Iscriviti

L’amore di Elisa e Costantino, morti nell’auto inabissatasi nel Trebbia: sognavano di stare insieme per sempre

Elisa Bricchi e il suo fidanzato Costantino, trovati cadavere nell'auto inabissatasi nel fiume Trebbia, volevano stare insieme e ora lo saranno per sempre.

Cronaca
Pubblicato il 13 gennaio 2022, alle ore 19:14

Mi piace
0
0
L’amore di Elisa e Costantino, morti nell’auto inabissatasi nel Trebbia: sognavano di stare insieme per sempre

Quattro giovani vite spezzate nel Trebbia, dopo essere rimasti incastrati in un’auto finita nel fiume nel Piacentino nella notte tra il 10 e l’11 gennaio 2022. Una tragedia a cui si aggiungono dettagli che strappano il cuore. Due delle vittime, Costantino Merli ed Elisa Bricchi sognavano di sposarsi e proprio il giorno seguente a quella terribile tragedia sarebbero partiti insieme per due giorni a Sirmione. 

Nonostante la loro giovane età e nonostante si conoscessero da pochi mesi, avevano le idee erano chiarissime. Il loro amore era così forte che i due fidanzatini volevano sposarsi presto e ufficializzare il loro rapporto.

Il racconto della madre di Elisa

Quel romantico viaggio a Sirmione Elisa e Costantino non potranno più farlo e la valigia della ragazza è ora abbandonata in un angolo della sua camera , a ricordare la sua vita spezzata. Antonella, la mamma di Elisa Bricchi, la 20enne di Calendasco trovata cadavere in un’auto inabissatasi nel fiume Trebbia, nel Piacentino, insieme a due amici e al fidanzato Costantino, è dilaniata dal dolore e si lascia andare a una confessione: “Costantino ed Elisa sognavano di stare insieme. In questi giorni si erano comprati delle fedine. Se Elisa avesse trovato lavoro, avrebbe desiderato coronare un sogno di coppia. I loro funerali saranno celebrati insieme. Elisa e Costantino resteranno uniti per sempre. Anche dopo la morte”. 

La sua Elisa aveva deciso di lavorare da Unieuro, e per un anno è stata lì, dove ha conosciuto Costantino, per tutti “Milions”, nome d’arte del giovane trapper in erba. Ora stava studiando per partecipare a concorsi pubblici. Era una ragazza d’oro, e aveva voglia di vivere. Era l’amica di tutti. E il suo sogno era lavorare per potersi comprare una casa in cui costruirsi una famiglia.

 Sui social le foto dei due giovani innamorati riempiono la bacheca di mamma Antonella, che ricorda la figlia come un angelo e chiede a tutti di non dimenticarsi di loro e di vivere anche per queste vite stroncate, ricordando quanto loro stessi amassero questa vita che hanno sempre vissuto a 100 all’ora per non perdersi neppure un secondo. Ora Elisa e Costantino saranno insieme per sempre in Paradiso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un amore distrutto da un terribile incidente che li ha fatti annegare nel fiume Trebbia... un amore nato da poco ma fortissimo, al punto da avere progetti importanti di una vita insieme. Non ci sono parole per descrivere l'accaduto. La mia vicinanza alle famiglie dei 4 giovani deceduti, cui pongo le mie condoglianze.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!