Iscriviti

Laconi, bimbo di 8 anni precipita dal terzo piano della sua abitazione: è in gravi condizioni

Un bambino di 8 anni è precipitato dal terzo piano di un’abitazione a Laconi, in provincia di Oristano. Il piccolo è stato portato al Brotzu di Cagliari con l’elisoccorso ed è ricoverato in gravi condizioni.

Cronaca
Pubblicato il 21 dicembre 2021, alle ore 12:47

Mi piace
0
0
Laconi, bimbo di 8 anni precipita dal terzo piano della sua abitazione: è in gravi condizioni

Tragedia sfiorata sabato pomeriggio, 19 dicembre 2021, in provincia di Oristano, dove un bambino di soli 8 anni, attorno alle 16:00 è precipitato dal terzo piano della sua abitazione in corso Garibaldi, a Laconi. Un volo di 10 metri, che gli ha provocato diverse fratture, sul quale le forze dell’ordine, in queste ore, stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente in cui il piccolo avrebbe potuto perdere la vita. 

Il bambino è stato trasportato in elicottero all’ospedale Brotzu di Cagliari, dopo l’allarme lanciato da un passante, vicino di casa della famiglia della vittima, che ha notato il corpo del bimbo riverso al suolo. 

Il tempestivo arrivo dei soccorsi 

 Il piccolo, secondo quanto trapela, pare stesse giocando nel balcone della casa che si affaccia sulla strada principale del paese. Non è ancora chiaro cosa sia accaduto, ma di certo il piccolo ha perso l’equilibrio ed è precipitato da un’altezza di circa dieci metri.È finito a terra ed è stato notato da un residente che stava passando proprio in quel momento nel corso e che ha dato immediatamente l’allarme.

I soccorsi si sono tempestivamente attivati con 2 ambulanze, una che presta servizio nella cittadina e l’altra una medicalizzata proveniente da Isili. I sanitari del 118 hanno prestato le prime cure e immediatamente è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso che ha trasportato il bambino all’ospedale Brotzu di Cagliari, dove ora ricoverato in rianimazione in prognosi riservata, dopo essere stato sottoposto a una Tac. 

Il bambino non ha mai perso conoscenza. Al momento è ancora ricoverato e, seppur abbia riportato diversi traumi, non pare sia in pericolo di vita.Sulla vicenda stanno indagando le forze dell’ordine che hanno effettuato i rilievi necessari e ascoltato il racconto dei familiari e di chi è intervenuto per soccorrere il bambino. Il sindaco Argiolas ha commentato: “Speriamo che tutto proceda per il meglio”, sarebbe potuta andare molto peggio, il bimbo ha fatto un volo di circa dieci metri ed è davvero un miracolato”. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Speriamo che le indagini dei carabinieri aiutino a ricostruire tutta la dinamica del terribile incidente che avrebbe potuto provocare la morte del bimbo di 8 anni. La mia vicinanza va ai genitori del piccolo che, per fortuna, non è in pericolo di vita, con la speranza che, presto, possa essere dimesso dall'ospedale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!