Iscriviti

La validità del Green Pass portata a 12 mesi, il Cts dà l’ok

Il comitato tecnico scientifico proroga la validità del Green Pass sia per i vaccinati che per i guariti a 12 mesi, le prime scadenze del sarebbero state ad ottobre, sarebbe la seconda proroga approvata dal Cts dopo la validità dai 6 ai 9 mesi.

Cronaca
Pubblicato il 28 agosto 2021, alle ore 10:14

Mi piace
1
0
La validità del Green Pass portata a 12 mesi, il Cts dà l’ok

Green Pass, novità in arrivo. La validità del passaporto sanitario verrà prorogata da 9 a 12 mesi sia per i vaccinati che per i guariti dal Covid, differentemente da come era inizialmente previsto.

Il Comitato tecnico scientifico è favorevole alla scelta, venerdì si riunirà per esaminare la scelta del ministero della Salute in merito alla possibilità di prorogare la validità del Green Pass a partire dalla seconda dose del vaccino per i vaccinati e dal giorno delle dimissioni per i guariti in caso di Covid, la modifica potrebbe avvenire in occasione della conversione in Aula alla Camera del decreto del 6 agosto.

Conferma l’immunologo e competente a Cts Sergio Abrignani al Corriere della Sera, che per quanto riguarda la terza dose del vaccino ha spiegato: “dopo due dosi la maggioranza è ancora protetta. Intanto però finiamo di immunizzare entro ottobre l’80% dei vaccinabili poi si penserà alla terza a fine anno o all’inizio del prossimo”.

Le modalità della somministrazione della seconda dose del vaccino saranno comunque sulla stessa linea dei precedenti, prima i sanitari insieme agli anziani, alle persone fragili, pazienti con malattie autoimmunitarie o in chemioterapia ed in seguito si passerà agli over 60 ed ai giovani. Spiega inoltre che ci sono molti ultra sessantenni non vaccinati perchè titubanti sugli effetti del vaccino, che possono convincersi vedendo i dati di effifcacia consultabili sul sito dell’Istituto superiore di sanità ed infine i no vax i quali secondo lui hanno certezze paranoidi ed essendo molto difficili da convincere consiglierebbe di imporrebbe l’obbligo di vaccinarsi.

Anche il coordinatore del Cts Locatelli è favorevole al prolungamento del Green Pass, afferma infattiche le prime vaccinazioni nel mondo sono iniziate circa 10 mesi fa. Non essendoci oggi evidenza che vi sia una sostanziale perdita dell’effetto protettivo offerto dall’immunizzazione nei primi vaccinati, la scelta di prorogare la scadenza a 12 mesi trova una solida base.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Mazzarella

Chiara Mazzarella - Secondo me prima di prorogare il vaccino ci dovrebbero essere studi più approfonditi, siccome si sentono molti casi di vaccinati positivi al Covid. Se si va avanti di questo passo quando staremo per arrivare ai 12 mesi si prorogherà ancora. E comunque non si può affermare che il 20/30% della popolazione soffra di paranoie sul vaccino ma hanno i propri dubbi evidentemente perché hanno avuto davanti dei casi sconcertanti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!