Iscriviti

La storia di Fabiana Negrini: la sua lotta all’anoressia e la sua rinascita

Fabiana Negrini era arrivata a pesare 27 chili per via dell'anoressia. Da 5 anni la ragazza è al 99% guarita e ha deciso di raccontare la sua storia, tra sofferenza e rinascita.

Cronaca
Pubblicato il 11 novembre 2021, alle ore 16:29

Mi piace
1
0
La storia di Fabiana Negrini: la sua lotta all’anoressia e la sua rinascita

Quella che sto per raccontarvi è la storia di Fabiana Negrini; una storia che parla di sofferenza, anoressia e…rinascita. Si perchè l’anoressia toglie tanto ma, se la si riesce a combattere, proprio come ha fatto questa ragazza, può trasformarsi in autentica rinascita.

Sono in tante le famiglie costituite da genitori separati e, spesso, le conseguenze ricadono sui figli, proprio come accaduto a lei, che oggi, a 22 anni, ha deciso di raccontare quello che le è accaduto, in modo da poter essere d’aiuto anche per altre persone che si trovano a lottare contro questa terribile malattia.

L’accaduto 

Fabiana si è ammalata di anoressia nervosa quando aveva solo 14 anni. Dopo continui litigi, i suoi genitori hanno deciso di separarsi, proprio nel pieno della sua adolescenza. Così è cominciato il suo declino. Ha iniziato a pesare sempre meno: prima 40, poi 35,fino a raggiungere i 30 e i 27 chili, salvata, in calcio d’angolo, dal suo bravissimo psicologo che, intuita la gravità della situazione, le ha salvato la vita, consigliandole il ricovero.

Sono ormai 5 anni che Fabiana si definisce uscita fuori dal tunnel dell’anoressia (il restante 1% è sempre lì, a ricordarle tutte le sofferenze e il dolore che ha provato, il rischio di morire, il fegato al prolasso), pensando che tutto quello che ha passato sia stato il frutto di un suo bisogno di affetto e di attenzioni che non riusciva ad esprimere. 

A salvarle la vita, il dottor Roberto Ravera, primario di psicologia alla Asl 1 della Liguria. E’ stato lui a ricoverarla in rianimazione, proprio quando i medici le avevano detto che sarebbe potuta morire nella notte e lei, stanca, non aveva ormai paura di un suo decesso. Quel ricovero, però, le è stato provvidenziale. 

Se fino a quel momento non aveva più il controllo di se stessa, incominciando a saltare la cena, per poi buttare via la merenda a scuola, camminando moltissimo per smaltire i chili in più che, in realtà, non aveva, ora sta bene, è diventata una personal trainer,mangia con gusto e sta per sposarsi, mostrando, con orgoglio, il suo anello di fidanzamento. La sua è una storia che invita a riflettere e il detto: “Volere è potere” è più che mai azzeccato. Non vi pare? 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - La storia di Fabiana mi ha commosso, mi ha fatto scendere le lacrime. E' la storia di chi lotta con tenacia per cambiare la sua vita, lacerata dall'anoressia, una malattia "bastarda" che ti divora l'anima oltre che la fisicità. A questa ragazza auguro tutto ciò che non ha mai potuto vivere!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!