Iscriviti

La Spezia, 20 positivi al Covid-19 sulla nave Amerigo Vespucci

Lo fa sapere in una nota la Marina Militare italiana. Adesso è prevista una sosta a La Spezia di 10 giorni dove il personale a bordo della nave seguirà un periodo di quarantena in alcune strutture a terra già individuate. I contagiati non sono gravi.

Cronaca
Pubblicato il 25 luglio 2021, alle ore 20:53

Mi piace
0
0
La Spezia, 20 positivi al Covid-19 sulla nave Amerigo Vespucci

La Marina Militare italiana fa sapere che a bordo della nave scuola Amerigo Vespucci sono stati trovati positivi al Covid 20 membri dell’equipaggio su 360. Al momento non è dato sapere dove sia avvenuto il contagio, ma la Marina fa sapere di aver attuato già tutti i protocolli di sicurezza previsti in questi casi. Tutto il personale di bordo contagiato eseguirà un periodo di quarantena di 10 giorni in alcune strutture di terra già individuate a La Spezia, contestualmente sarà eseguita la sanificazione dell’intera unità navale. 

Tutti i contagiati stanno bene: sono asintomatici o paucisintomatici. Nei prossimi giorni saranno eseguiti ulteriori controlli su tutto il personale di bordo e non appena sarà possibile le attività della nave scuola riprenderanno in assoluta sicurezza. L’intero equipaggio di Nave Vespucci “ha aderito alla campagna vaccinale della Difesa e ben prima dell’inizio della campagna aveva completato il doppio ciclo di vaccinazione” – così fa sapere la Marina.

Pandemia in espansione

La pandemia di coronavirus Sars-CoV-2, dopo un periodo in cui faceva registrare numeri in continua discesa, nelle ultime settimane pare aver preso nuovamente vigore in molte parti del mondo, Italia inclusa. “La Marina Militare ha da tempo adottato procedure molto rigorose sulla prevenzione e sul controllo della diffusione del Covid-19, che le hanno consentito di continuare a operare senza soluzione di continuità, con la massima attenzione alla sicurezza del proprio personale nel corso di tutta l’emergenza dovuta alla pandemia da Covid-19” – questo si specifica nel comunicato stampa della Marina Militare. 

Gli addetti alla sicurezza monitorano costantemente tutto il personale con appositi test, nonostante tutti loro siano vaccinati contro il Covid-19. Del caso sono state avvisate le autorità sanitarie locali, che insieme al personale dell’unità navale terrà sotto costante controllo la situazione. Grazie alla vaccinazione nessuno di loro, come già detto, si trova in gravi condizioni

Nella giornata di oggi, in tutta la Penisola, si sono registrati oltre 4.000 casi di Covid-19. Aumentano anche i ricoveri nei reparti ordinari Covid e nelle terapie intensive. Il Governo ha lanciato un appello a tutta la popolazione per vaccinarsi nel più breve tempo possibile. In queste ore c’è stato un boom di richieste soprattutto da parte dei più giovani.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Questa vicenda ci fa capire di quanto possa essere pericoloso il Covid-19, ma anche di quanto siano utili i vaccini. Questi militari contagiati non hanno subito grosse conseguenze dal contagio e avranno, molto probabilmente, un decorso benigno della malattia. Rimane fondamentale vaccinarsi se si vuole uscire dall'emergenza sanitaria e cominciare a rivivere una vita normale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!