Iscriviti

La piccola Molly fa la lista dei desideri

La piccola Molly sta diventando cieca, è affetta da retinite pigmentosa e decide di scrivere la lista dei suoi desideri per poterli realizzare prima di perdere completamente la vista. Subito è scattata la gara di solidarietà nel Regno Unito per aiutarla

Cronaca
Pubblicato il 14 aprile 2014, alle ore 21:00

Mi piace
0
0
La piccola Molly fa la lista dei desideri

Questa commovente storia arriva dal Regno Unito e riguarda la piccola Molly Bent che presto diventerà cieca. Le è stata diagnosticata una malattia agli occhi, la retinite pigmentosa per la quale non esistono cure e che la catapulterà nell’oscurità. Alla piccola Molly non rimane molto tempo prima di perdere l’uso della vista e ha deciso di scrivere una lista dei suoi desideri.

La bambina di sei anni vive a Manchester con la sua famiglia e ha due fratellini, di cinque e di due anni, che vengono sottoposti a continui controlli medici, perché corrono il rischio di essere affetti dalla stessa malattia della sorella, infatti la retinite pigmentosa è una malattia genetica. I genitori dei piccoli vivono nel continuo timore che la stessa sorte di Molly possa toccare anche a loro.

Molly Bent è nata con una vista perfetta e solo un anno fa i medici le hanno diagnosticato la malattia. Ha cominciato ad avere problemi per fare i compiti e per vedere la televisione. La sua situazione è peggiorata velocemente e già comincia a vedere le persone in modo sfuocato.

Un giorno la piccola ha deciso di scrivere su un foglio di carta i suoi desideri per poterli realizzare tutti prima che sia troppo tardi. Le piacerebbe andare allo zoo, vedere una partita di calcio, visitare i musei, visitare Londra e vedere il Palazzo della Regina, andare all’Aquarium e addirittura fare un safari park, ma il suo sogno più grande e fare un viaggio in Australia. I genitori vogliono cercare in tutti i modi di realizzarli anche se non hanno le possibilità economiche, infatti quello che è più impegnativo è proprio il viaggio in Australia, così hanno deciso di fare una raccolta fondi online. Naturalmente la vicenda ha scatenato subito una gara di solidarietà nel Regno Unito, tutti vogliono contribuire ad aiutare la piccola Molly. Per il momento sono state raccolte 37 mila sterline ed è la madre della bambina, Eve, che aggiorna la pagina web, ringraziando tutte le persone che stanno cercando di aiutarla a realizzare i sogni di Molly.

Questa vicenda dimostra come una ragazzina di sei ani riesca ad affrontare una situazione che avrebbe mandato in crisi molti adulti ed è sempre bello sapere che davanti alla solidarietà nessuno si tira indietro.

Video interessanti:
Commenti
Evelin Felice
Evelin Felice

13 novembre 2015 - 16:27:05

povera piccola

0
Rispondi