Iscriviti

La madre di Arisa è indagata per truffa ai danni dello Stato

Secondo la Procura di Potenza tra i nomi coinvolti nella maxi inchiesta dei falsi invalidi compare anche quello della madre della cantante Arisa. Ecco di cosa si tratta.

Cronaca
Pubblicato il 24 settembre 2019, alle ore 18:17

Mi piace
3
0
La madre di Arisa è indagata per truffa ai danni dello Stato

Assunta Santarsiero, madre della celebre cantante Arisa, è indagata a piede libero dalla Procura di Potenza con l’accusa di aver truffato lo Stato per 24 mila euro. La truffa si sarebbe compiuta percependo una pensione d’invalidità di circa 800 euro al mese dal 2017, senza averne diritto. 

A svelare la truffa è stata la trasmissione di Federica Panicucci e Francesco Vecchi – Mattino5  che ha mostrato in esclusiva un video dove si vedeva la donna camminare tranquillamente nel suo giardino senza l’ausilio della sedia a rotelle, mentre invece, secondo vari certificati medici, la signora Santarsiero non potrebbe camminare bene senza l’aiuto di stampelle o altro.

Sempre nel video di Mattino5, la donna ha però dichiarato: “Non sto bene, io sto combattendo contro la ‘Bestia’. La sedia a rotelle? La uso un po’ sì e un po’ no. La prendo sempre quando esco di casa” ed è poi rientrata in casa zoppicando. Tuttavia i vicini hanno smentito tale dichiarazione affermando che la donna riesce a camminare piuttosto bene.

Secondo la polizia, invece, è vero che la signora è malata da qualche tempo di cancro ma l’accusa di truffa nei suoi confronti deriva non dalla malattia, ma da come ha ottenuto l’invalidità civile. Sempre secondo gli inquirenti, infatti, la donna ha ottenuto la pensione grazie all’aiuto di un avvocato e di un intermediario che rientrebbero in un’organizzazione criminale vasta e finalizzata ad estorcere denaro all’INPS, con la compravendita di falsi attestati d’invalidità e certificati medici.

Inoltre, secondo le varie testimonianze, a differenza di ciò che riportano i certificati medici, la donna riesce a deambulare tranquillamente. Arisa, infine, sulla vicenda non si è espressa e fino ad ora non ha rilasciato alcuna dichiarazione, e va precisato anche che il legame tra la cantante e la sua famiglia è molto forte, tanto che ogni lettera del suo nome d’arte riguarda un componente della famiglia e la “A” sta proprio per Assunta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Liliana Morreale

Liliana Morreale - Truffare lo Stato fingendosi invalidi quando in realtà si sta bene è sicuramente un gesto orrendo e vile, tuttavia nel caso della madre di Arisa la truffa consiste nel modo in cui ha ottenuto il sussidio, non per la pensione d'invalidità in sé perché la signora ha diritto alla pensione poiché malata. Va anche spiegato però che la donna sostiene di non poter camminare mentre i video dimostrano il contrario.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!