Iscriviti

La carabiniera Martina Pigliapoco premiata da Mattarella: sventò un suicidio

La carabiniera 26enne Martina Pigliapoco è Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. La ragazza è stata premiata dal presidente Sergio Mattarella.

Cronaca
Pubblicato il 13 novembre 2021, alle ore 19:33

Mi piace
0
0
La carabiniera Martina Pigliapoco premiata da Mattarella: sventò un suicidio

Il presidente Sergio Mattarella ha premiato Martina Pigliapoco, la carabiniera 26enne che, a inizio ottobre, salvò una donna dal suicidio. Sono 33, in tutto, le onorificienze al Merito della Repubblica Italiana conferite, motu proprio, dal presidente.

Si tratta di cittadini che si sono distinti per atti eroici, per la solidarietà, per il volontariato, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazione, oltre che nella promozione della cultura, della legalità, del diritto alla salute e dei diritti dell’infanzia. 

La premiazione 

Martina Pigliapoco è tra i 33 premiati, “per il coraggio e la sensibilità dimostrate nell’esercizio delle sue funzioni”. La cerimonia di consegna delle onorificenze si svolgerà al palazzo del Quirinale il prossimo 29 novembre alle ore 11:00 e riguarderà gli insigniti del 2020 e del 2021. 

Carabiniera in servizio presso la Stazione dell’Arma di San Vito di Cadore (BL), la mattina del 4 ottobre 2021, allertata dalla centrale operativa, si è recata nelle vicinanze di un ponte tibetano, a Perarolo, dove era stata segnalata la presenza di una persona che aveva scavalcato la ringhiera per gettarsi nel vuoto. La carabiniera, percorsa una parte del ponte, si è seduta a distanza e ha cercato di dialogare con la donna. La conversazione è durata circa 3 ore …3 ore di interminabili parole e lacrime e, alla fine del confronto, la signora ha desistito dall’intento suicida ed ha abbracciato forte Martina, la sua eroina. 

La giovane in servizio, con coraggio, fermezza e grande dolcezza, ha salvato una mamma di tre figli con problemi economici che aveva deciso di farla finita, andando incontro alla morte. Un atto di eroismo inaspettato, quello della giovane carabiniera, che ha rivestito di orgoglio Passatempo di Osimo, paese di cui è originaria. Alcune settimane fa, la 26enne è stata premiata dal sindaco Simone Pugnaloni, che l’ha ricevuta in Comune. Si è trattato di una cerimonia semplice ma carica di significato, per trasmetterle tutto l’abbraccio e la gratitudine di una comunità orgogliosa di lei. Non sono voluti mancare i suoi genitori e il marito, oltre ai rappresentanti della Giunta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Davvero un'eroina questa giovane carabiniera che, grazie al suo gesto, ha salvato la vita di una madre di 3 figli che voleva suicidarsi, lanciandosi da un ponte tibetano. Più che meritata la premiazione del presidente Sergio Mattarella. A questa donna auguro di proseguire con la stessa determinazione e con lo stesso spirito di sacrificio la sua brillante carriera.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!