Iscriviti
Milano

Jessica Faoro: sarà il Comune di Milano a pagare le spese del suo funerale "dimenticato" dai familiari

Dopo ben 9 giorni dall'omicidio di Jessica Faoro, nessun familiare o conoscente si è fatto avanti per sostenere le spese funerarie. Così, il Comune di Milano ha deciso di provvedere.

Cronaca
Pubblicato il 16 febbraio 2018, alle ore 13:44

Mi piace
4
0
Jessica Faoro: sarà il Comune di Milano a pagare le spese del suo funerale "dimenticato" dai familiari

Jessica Valentina Faoro, il 7 Febbraio, è stata brutalmente uccisa, a soli 19 anni, da Alessandro Garlaschi, presso cui viveva in subaffitto. Dopo 9 giorni dal suo omicidio, nessun familiare o conoscente della ragazza si è presentato per sostenere le spese del suo funerale. Ecco perché il Comune di Milano si è fatto avanti per averle a suo carico.

Il cappellano Don Rigoldi, del carcere milanese “Cesare Beccaria”, in passato aveva accolto Jessica nella sua Comunità nuova, dove conobbe Alessandro, il fidanzato della 19enne ora detenuto a Busto Arsizio. Durante l’intervista al Corriere della Sera, ha dichiarato che si era offerto lui di pagare il funerale della giovane ragazza.

Il Comune di Milano ha – però – deciso di intervenire personalmente sulla faccenda. Così, su Facebook, l’assessore alle Politiche Sociali, ossia Pierfrancesco Majorino, ha scritto: “Ringraziando tantissimo Don Gino, ancora una volta esemplare, ma ribadiamo quanto deciso. Saremo noi tutti, il Comune di Milano, a farci carico dei costi dei funerali“. Poi aggiunge: “E confermiamo la nostra volontà di costituzione del Comune come parte civile. La storia di Jessica non parla solo di un terrificante carnefice e di una giovane vita spezzata, ma di tanti tentativi fatti per aiutarla che sono andati a vuoto. Tentativi su cui dobbiamo interrogarci”, conclude l’assessore.

Durante l’intervista al Corriere della Sera, Don Gino Rigoldi spiega che Jessica sognava di trasferirsi con il fidanzato Alessandro in Inghilterra, per costruire una vita del tutto nuova: “aveva il desiderio di trovare stabilità, un lavoro. e un posto dove stare“. Sogni infranti con una realtà crudele, da Alessandro Garlaschi, 39 anni, tranviere di professione. Quest’ultimo l’ha uccisa con più di quaranta coltellate nell’appartamento in via Brioschi.

Le esequie di Jessica Faoro si terranno il 17 Febbraio 2018, nella Parrocchia Santo Curato D’Ars, alle ore 11. I funerali saranno proprio celebrati da Don Gino Rigoldi, che nella mattinata di ieri ha incontrato il papà della ragazza, Stefano Faoro. All’esequie sarà permesso di partecipare anche al fidanzato Alessandro, grazie ad un permesso speciale. Il Comune meneghino si farà carico di organizzazione e costi della cerimonia funebre.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - La storia di Jessica Faorio è straziante. Nello strazio di ciò che è successo, diventa ancora più brutta la situazione (anche se non se ne sanno le motivazioni) secondo la quale nessun familiare, o più familiari insieme con piccoli contributi ciascuno, si sia fatto carico del funerale della giovane. Mi auguro che sia fatta giusta giustizia con l'omicida: almeno questo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!