Iscriviti

Italia, è affondata una nave: il primo bilancio è drammatico

Davvero drammatico il bilancio dell'affondamento di un rimorchiatore. Ci sono morti e è caccia ai dispersi. L'Italia è sconvolta per questo terribile incidente, le cui cause sono in corso d'accertamento.

Cronaca
Pubblicato il 19 maggio 2022, alle ore 12:34

Mi piace
0
0
Italia, è affondata una nave: il primo bilancio è drammatico

Ascolta questo articolo

Tragedia al largo delle coste pugliesi, a 50 miglia da Bari, al limite fra le acque italiane e quelle croate, dove un rimorchiatore italiano, partito da Ancona e diretto in Albania, è affondato nella serata di ieri, 18 maggio. Il mezzo era impegnato nel rimorchio di un pontone nella tratta Ancona-Durazzo.

Il primo bilancio dell’incidente è davvero drammatico mentre prosegue la ricerca dei dispersi, in una vera e propria lotta contro il tempo, con la speranza di ritrovarli in vita.

La ricostruzione della tragedia 

 L’equipaggio era formato da quattro italiani (di cui probabilmente alcuni pugliesi) e un tunisino, oltre al comandante. Le autorità croate hanno informato quelle italiane della presenza di 2 vittime accertate mentre altri due corpi sarebbero stati individuati da un mezzo aereo, ma attualmente non ancora recuperati. Altre persone risultano ancora disperse e via via che il tempo passa, diminuisce la speranza di trovarle ancora in vita. 

Il comandante è stato trovato su una zattera di salvataggio in mare ed è stato portato d’urgenza all’ospedale Di Venere di Bari. Fortunatamente le sue condizioni di salute, dai primi controlli effettuati nel nosocomio, non sarebbero gravi. Attualmente, invece, sono in corso le ricerche dei dispersi in mare. La Guardia Costiera di Bari, a causa del forte vento, ha avuto difficoltà a coordinare le operazioni. Sono stati impiegati mezzi militari e civili: 5 mercantili e velivoli della Marina Militare, dell’Aeronautica Militare e dell’aviazione della Croazia.

Ieri sera la Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma ha ricevuto un segnale di allarme dal quale si è appreso che il rimorchiatore Franco P, di bandiera italiana, stava affondando a circa 50 miglia dalla costa di Bari. Ricevuto l’sos, si è subito attivata la macchina dei soccorsi e sono state allertate tutte le navi presenti in zona, in modo da farle dirigere sul punto dell’affondamento. 

 I familiari dell’equipaggio, da questa notte, sono assistiti dagli uffici della Direzione Marittima. Sarà il comandante dell’imbarcazione affondata,63enne di Catania, tratto in salvo nella notte da una nave, la Split, di bandiera croata, attualmente ricoverato ma in buone condizioni di salute, a raccontare cosa è accaduto nella notte del 18 maggio. Per il momento non si esclude nessuna pista..Altre 11 persone, invece, sono sul pontone alla deriva che era trascinato dal rimorchiatore ed è prossimo al recupero.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Non ci sono parole per descrivere l'accaduto. Spero si faccia presto chiarezza sulle cause di questo drammatico incidente e mi auguro che se ci sono stati degli errori, chi li ha commessi paghi. Tutta la mia vicinanza ai familiari dei dispersi e le mie più sentite condoglianze ai familiari delle vittime.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!