Iscriviti
Napoli

Ischia, la 32enne Sara Castigliola muore dopo il parto: avviate 2 indagini sull’accaduto

Sara Castigliola è morta ieri pomeriggio nell'ospedale Rizzoli di Ischia, poche ore dopo aver dato alla luce il primo figlio con parto cesareo. Sarebbe stata uccisa da un'improvvisa emorragia. Sull'accaduto sono state avviate 2 indagini.

Cronaca
Pubblicato il 31 ottobre 2021, alle ore 11:43

Mi piace
0
0
Ischia, la 32enne Sara Castigliola muore dopo il parto: avviate 2 indagini sull’accaduto

Sara Castigliola, 32 anni, è morta ieri pomeriggio nell‘ospedale Rizzoli di Lacco Ameno, ad Ischia, dopo aver dato alla luce il primo figlio con parto cesareo. La donna, dopo qualche ora, avrebbe avuto una forte emorragia che l’avrebbe portata al decesso.

L’Asl Napoli 2 Nord, competente territorialmente per l’isola del golfo di Napoli, ha avviato un‘indagine interna per accertare le cause della morte. Parallelamente, sono in corso accertamenti dell’autorità giudiziaria.

La ricostruzione della tragedia 

La donna, impiegata in un hotel, sposata con un ragazzo di origini dominicane, ieri pomeriggio avrebbe dovuto vivere uno dei giorni più belli. È stata invece una tragedia. Arrivata in ospedale in buone condizioni, si è sentita male dopo l’intervento, il parto cesareo. Ha avuto un’emorragia inarrestabile che le è stata alla fine fatale.

Il personale sanitario l’ha immediatamente soccorsa e la 32enne è stata trasferita nel reparto di Rianimazione. I medici hanno fatto di tutto per salvarla ma per la neomamma non c’è stato nulla da fare. Durante il parto non sarebbero emersi imprevisti o problemi, ma ora l’Asl mira ad accertare eventuali errori medici che potrebbero aver portato, alcune ore dopo il parto, all’emorragia, rivelatasi fatale.

I carabinieri hanno sequestrato la cartella clinica. Non ci sarebbero complicazioni per il neonato. La salma della ragazza è stata sottoposta a sequestro in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria. Con tutta probabilità verra disposta l’autopsia. In una nota l’Asl Napoli 2 Nord e il personale del Rizzoli di Ischia hanno espresso il proprio profondo cordoglio ai familiari della giovane donna. Nel comunicato della direzione dell’Asl si legge che per stabilire le cause del decesso nel minor tempo possibile, effettuerà ogni approfondimento, attivando una specifica commissione.

I commenti delle istituzioni

Enzo Ferrandino, sindaco di Ischia, ha espresso “lo scoramento per una vicenda che lascia un velo di tristezza diffusa”. “In attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria, ha fatto benissimo l’Asl Napoli 2 Nord ad avviare una indagine interna per accertare le cause della morte. Davanti a una simile tragedia bisogna capire cosa sia successo e se ci siano delle responsabilità in modo rapido e chiaro“, è stato il commento del consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una morte improvvisa, atroce, straziante, quella di questa neomamma, deceduta poche ore dopo aver dato alla luce il suo primo figlio. E' giusto che si faccia chiarezza sulla tragedia e che si è trattato di errore medico, il responsabile o i responsabili paghino aspramente. Le mie più sentite condoglianze ai familiari della vittima. Rip Sara.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!