Iscriviti

Investito da un bus mentre è in vacanza ad Alghero: muore il gastroenterologo Sorrentino

Il gastroenterologo di fama internazionale Dario Rosario Sorrentino è morto cadendo dalla bicim mentre arrivava un autobus, che non ha potuto evitarlo.

Cronaca
Pubblicato il 6 agosto 2021, alle ore 18:23

Mi piace
0
0
Investito da un bus mentre è in vacanza ad Alghero: muore il gastroenterologo Sorrentino

In Sardegna, ad Alghero, ha perso la vita Dario Rosario Sorrentino, medico gastroenterologo 64enne di fama internazionale, docente dell’Università di Udine. 

L’uomo, noto per le sue ricerche in campo internazionale, si trovava in vacanza sull’isola ed è deceduto dopo essere stato investito da un bus che non ha potuto evitarlo. 

L’accaduto

L’incidente è avvenuto mercoledì 4 agosto, mentre Sorrentino si trovava con un amico. Secondo una prima ricostruzione dei drammatici momenti che hanno preceduto la tragedia, il docente è caduto sulle strade di Alghero dopo aver perso il controllo della sua bici, sua grande passione, finendo per terra, in mezzo alla carreggiata.

Proprio in quegli attimi arrivava un autobus che non ha potuto evitarlo e i soccorsi si sono rivelati inutili poichè il docente è morto sul colpo. L’autista dell’autobus è ora indagato per omicidio stradale, un atto dovuto per procedere con l’autopsia sul corpo della vittima e per l’effettuazione di ulteriori indagini.Il mezzo non ha potuto fare niente per evitarlo e lo ha schiacciato mortalmente. 

In sella a una mountain bike, e insieme a un amico che lo seguiva a ruota, aveva appena completato uno dei tanti sentieri sterrati frequentemente battuti dagli appassionati delle due ruote. Probabilmente tradito da un dislivello, proprio mentre si apprestava a lasciare il selciato a bordo strada per rientrare sull’asfalto e dirigersi verso Alghero, ha perso il controllo della bicicletta ed è caduto sulla carreggiata.

Chi era Dario Rosario Sorrentino

Sorrentino, nato in Sicilia, da anni viveva con la moglie e con le figlie in Virginia, a Roanoke, negli Stati Uniti, ma insegnava da tempo a Udine, al dipartimento Medico. Peraltro la sua famiglia si sarebbe dovuta trasferire nel capoluogo friulano a breve per i suoi impegni di lavoro. La moglie era già a Udine con le due figlie per cercare casa. 

Il rettore dell’Università di Udine, Roberto Pinton, appresa la tragica notizia, ha voluto esprimere vicinanza e profondo cordoglio ai familiari da parte di tutto l’Ateneo friulano. Il medico era conosciuto a livello internazionale e con collaborazioni attive in diverse cliniche statunitensi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una tragedia immane, improvvisa, che ha sconvolto tutti, quella che ha colpito la famiglia Sorrentino. Non ci sono davvero parole per descrivere tutto questo, accaduto proprio in uno di quei giorni che il docente stava vivendo all'insegna del relax e della spensieratezza nella sua adorata Alghero. Riposa in pace e veglia su chi ti ama da lassù.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!