Iscriviti
Milano

Inferno a Milano, Torre Moro avvolta dalle fiamme: panico e continue esplosioni

E' scoppiato un incendio nel grattacielo di via Antonini a Milano. Le fiamme hanno avvolto l'edificio e sul posto sono arrivati i soccorsi ed i vigili del fuoco.

Cronaca
Pubblicato il 29 agosto 2021, alle ore 19:40

Mi piace
1
0
Inferno a Milano, Torre Moro avvolta dalle fiamme: panico e continue esplosioni

Un incendio è scoppiato all’interno di un edificio in via Giacomo Antonini nel capoluogo lombardo, nel pomeriggio di domenica 29 agosto, poco dopo le 17,30. La struttura coinvolta è un noto edificio meneghino, conosciuto ai più come Torre Moro, che è stata totalmente avvolta dalle fiamme.

Al suo interno si teme che ci possano essere delle persone. Le esplosioni si susseguono ed hanno gettano nel panico i presenti. Preoccupazione anche per la stabilità dell’edificio, che ora rischia pure il crollo. A causa dell’incendio che è divampato al suo interno, si è sviluppata un’alta colonna di fumo che si può notare da diversi punto della città.

Anche in zone molto lontane dal quartiere Famagosta, dove si trova la torre.Sul posto sono arrivate diverse squadre di  vigili del fuoco che stanno cercando di domare le fiamme. In aggiunta sono fatte arrivare anche 10 ambulanze del 118. Non è ancora dato sapere se al momento ci sono persone ferite o intossicate. Le operazioni di spegnimento del fuoco sono ancora in atto. 

La Torre del Moro di Milano è costituita da 16 piani ed è alto circa 60 metri. In aggiunta ci sono altri due piani interrati, dove sono dislocate le autorimesse, posti auto, locali tecnici e cantine. Nel piano fuori terra si trovano invece alcune attività commerciali. Secondo quanto appreso da fonti giornalistiche le fiamme si sarebbero propagate velocemente in conseguenza del rivestimento della facciata.

Da fonti di stampa si apprende che nell’edificio vivono 70 famiglie. La situazione è in continuo aggiornamento e sul posto sono intervenuti oltre che i vigili del fuoco e i sanitari del 118 anche le forze dell’ordine. I testimoni hanno riferito che non appena hanno visto il fuoco, sono scesi subito dalle scale e usciti dall’edificio.

Quest’ultimo è costituito  composto in parte da polistirolo.Una vicenda che porta inevitabilmente alla mente l’incendio del grattacielo di Londra dove trovarono la morte tante persone, tra le altre anche due nostri connazionali. Gloria e Marco si erano trasferiti da poco tempo per lavorare nella città del Regno Unito. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Stiamo davvero in apprensione per quanto sta succedendo a Milano in queste ultime ore. I fatti riportano alla mente quanto accadde a Londra qualche anno fa, dove morirono due nostri connazionali. Speriamo che in questo caso tutte le famiglie presenti siano riuscite ad evadere dall'edificio e che nessuno sia rimasto dentro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!