Iscriviti

Infermiere scrive la proposta di matrimonio alla sua fidanzata su tuta anti Covid: "Mi vuoi sposare?"

L'episodio si è verificato in provincia di Brindisi, l'infermiere è stato uno dei primi sanitari a contrarre il coronavirus Sars-CoV-2 in Puglia e uno dei primi ad essere vaccinato. Il professionista ha pubblicato un post e su internet.

Cronaca
Pubblicato il 2 gennaio 2021, alle ore 10:50

Mi piace
2
0
Infermiere scrive la proposta di matrimonio alla sua fidanzata su tuta anti Covid: "Mi vuoi sposare?"

Quella che arriva dalla provincia di Brindisi, e precisamente dall’ospedale di Ostuni, è una storia bellissima in questi tempo difficili di pandemia. Un infermiere di 32 anni, originario di Torre Santa Susanna, nella giornata di Capodanno ha fatto una proposta di matrimonio alla sua fidanzata, chiedendole se volesse sposarlo. Ma ha agito in una maniera davvero originale.

Sul retro della sua tuta anti Covid, quelle bianche che siamo ormai abituati a vedere da nove mesi a questa parte nei nosocomi, ha scritto la seguente frase. “Carmelì mi vuoi sposare?”, poi dopo di ciò ha postato in rete la foto taggando la sua amata, che si chiama appunto Carmen.

Dopo poco la donna ha risposto al post del fidanzato, e, come spesso accade in questi casi ha detto “si”. Il post, pubblicato nella mattinata del primo gennaio, ha ottenuto in breve tempo tantissimi like e condivisioni, tanto che la storia d’amore tra i due è diventata virale e ne hanno parlato anche i maggiori giornali locali, come ad esempio Brindisi Report. L’infermiere autore di questo bellissimo gesto lavora presso il reparto di Pneumologia del nosocomio ostunese, una delle strutture in prima linea nella lotta all’emergenza Covid in Puglia. 

Uno tra i primi positivi in regione

Il 32enne infermiere è stato tra l’altro uno dei primi sanitari ad essere contagiato dal coronavirus in Puglia, e per questo nelle scorse ore ha ricevuto la sua dose di vaccino anti Covid. Nel post ha scritto che durante quest’emergenza ha capito che la vita è fatta di cose semplici, come ad esempio gli amici e la famiglia. Proprio avendo maturato queste idee ha chiesto a Carmen di sposarlo, magari quando la pandemia sarà solo un lontano ricordo, visto che l’emergenza dovrebbe durare ancora diverso tempo.

La bellissima vicenda sta facendo parlare tutta la provincia, e arriva poi proprio il primo giorno del 2021, che si spera possa essere un anno di speranza per tutti. La risposta di Carmen è stata corredata anche dai cuoricini e da alcune lacrime. Tantissima l’emozione per lei, che non si aspettava di certo una proposta di matrimonio fatta in questa maniera. Ma il tutto ha avuto comunque il suo effetto. “Auguro a tutti un anno di rinascita” – così ha scritto il 32enne sulla tuta anti Covid.

In questo periodo povero di baci e abbracci, in cui la socialità anche con i nostri affetti più cari a volte viene meno, la storia di Carmen e Giuseppe, questo il nome dell’infermiere, rappresenta sicuramente una iniezione di fiducia e speranza per i prossimi mesi. E se la pandemia è forse destinata ancora a durare per tutto il 2021, almeno fino agli effetti dei vaccini, i due innamorati in questione non smetteranno sicuramente di amarsi. Non sarà il virus a dividerli per sempre.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una bellissima storia quella che arriva dalla provincia di Brindisi, e che fa ben sperare per il futuro. La storia dell'infermiere Giuseppe e della moglie Carmen sta facendo parlare veramente tutti e ha colpito nel profondo la popolazione locale. Tra l'altro la provincia di Brindisi è una delle più colpite dal Covid in quest'ultimo periodo e le belle notizie come questa non fanno che ben sperare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!