Iscriviti
Napoli

Incredibile a Napoli: lancia bomba carta dal balcone ma incendia la sua auto: vettura distrutta

L'episodio si è verificato la notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio a Sant'Antimo. A raccontare l'episodio ai media locali sono stati alcuni residenti della zona di via Roma, luogo dell'incidente. Non ci sono stati feriti

Cronaca
Pubblicato il 1 gennaio 2021, alle ore 16:58

Mi piace
2
0
Incredibile a Napoli: lancia bomba carta dal balcone ma incendia la sua auto: vettura distrutta

Un episodio a dir poco incredibile si è verificato nella notte tra il 31 dicembre 2020 e l’1 gennaio 2021 a Sant’Antimo, in provincia di Napoli, dove un uomo del posto, per festeggiare l’inizio del nuovo anno, ha lanciato dal balcone di casa sua una bomba carta in strada. Un gesto molto pericoloso, che poteva costare caro a qualche passante o agli stessi vicini. L’esplosione ha letteralmente incendiato un’auto parcheggiata a bordo della carreggiata. Sono stati però alcun residenti a raccontare come sono andati i fatti ad alcuni media locali, in particolare a Internapoli e a Napoli Today.

Infatti l’auto incendiata sarebbe proprio quella dell’uomo che avrebbe lanciato il grosso artifizio in strada. Fortunatamente durante il rogo non si sono registrati danni alle cose o alle persone, ma la gente si è molto preoccupata, anche perché le fiamme erano davvero consistenti. Il veicolo è andato completamente distrutto. L’area comunque è stata messa in sicurezza e dopo poco il rogo è stato domato. La notizia di quanto accaduto si è sparsa immediatamente in tutta la cittadina campana, destando la curiosità degli abitanti. 

Episodio surreale

Quanto successo a Sant’Antimo è davvero surreale. In un primo momento, non appena è stato notato l’incendio, la gente si è davvero preoccupata e si è pensato subito ad intervenire per poter evitare danni peggiori. I particolari, come spesso accade in questi casi, sono emersi però con il passare delle ore. Solo nelle ore successive all’incidente si è potuto appurare che la macchina andata distrutta fosse quella dell’autore del lancio del petardo. Adesso sul caso ci sono in corso le relative indagini. 

In tutta Italia, la notte scorsa, ci sono stati festeggiamenti per dare il benvenuto al nuovo anno 2021. Diverse le violazioni del coprifuoco e del lockdown segnalate in tutto il Paese. Nonostante la pandemia attualmente in corso gli italiani non hanno abbandonato la tradizione di esplodere fuochi d’artificio e petardi per le strade delle città, circostanza che in alcuni casi è costata ai responsabili sanzioni salatissime da parte delle forze dell’ordine. La pericolosità dei cosiddetti “botti” è davvero nota a tutti. 

Adesso sul caso non è escluso che possano conoscersi ulteriori dettagli nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni. Per motivi di privacy le generalità dell’uomo che ha lanciato la bomba carta non son state rese note, anche per proteggere l’identità dei suoi famigliari. Certo è che la vicenda ha assunto contorni grotteschi, provocando ampie discussioni a Sant’Antimo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Vicenda esilarante quella accaduta nel napoletano, a Sant'Antimo, dove quest'uomo ha fatto esplodere la sua auto dopo aver lanciato un petardo. Ovviamente il gesto non è stato fatto apposta, ma ciò ci fa capire di quanto pericolosi possano essere i botti lanciati per strada alla fine dell'anno. Bisogna fare attenzione e maneggiare con cura certi artifizi. Con il fuoco non si scherza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!