Iscriviti

Incidente mortale sulla Palermo-Messina. Sterminata una famiglia

Un autocompattatore sbanda e causa un terribile incidente. Quattro i morti tra cui un'intera famiglia. Tra i feriti un bambino di 6 anni che versa però in condizioni disperate. Ignota la dinamica.

Cronaca
Pubblicato il 31 marzo 2014, alle ore 19:45

Mi piace
0
0
Incidente mortale sulla Palermo-Messina. Sterminata una famiglia

Terribile incidente sulla Palermo – Messina. Infernale la scena che si è presentata ai soccorritori accorsi sul posto. Un impatto violentissimo che non ha dato scampo a quattro persone.

L’incidente è avvenuto nella galleria “Battaglia” sull’autostrada A20 Palermo – Messina, tra Castelbuono e Cefalù, quando un autocompattatore che trasportava rifiuti ha perso il controllo del mezzo ed ha sbandando mettendosi di traverso sulla carreggiata non dando scampo a due auto e un pullman che non hanno potuto fare nulla per evitare l’impatto, che è stato violentissimo.

Tra le quattro vittime un’intera famiglia residente a Patti, in provincia di Messina, che è stata distrutta in un attimo. Oltre ad essa, l’autista dell’autocompattatore, Rosario Sucato, 26 anni, di Misilmeri, una piccola frazione in provincia di Palermo.

Il bilancio, però, minaccia di peggiorare dal momento che l’unico superstite della famiglia morta sul colpo, un bambino di 6 anni, è ricoverato in rianimazione all’ospedale dei bambini di Palermo in condizioni disperate. Gli altri componenti della famiglia, il padre Guglielmo di Maggio, la moglie Nunziatina Natoli e la sorellina sono, infatti, morti sul colpo a bordo della loro station wagon. Nell’incidente sono, però, rimasti coinvolti anche i passeggeri di una Smart, con a bordo una coppia di anziani, Amedeo Cattarinich, 75 anni, e Rosa Insana, 74, ricoverati all’ospedale Giglio di Cefalù insieme ad un altro ferito che non versa in gravi condizioni.

Non si conosce ancora bene la dinamica dell’incidente e gli addetti ai lavori stanno ancora lavorando per capire cosa abbia portato il conducente dell’autocompattatore a perdere il controllo del proprio mezzo andando ad ostruire completamente la carreggiata non dando così scampo alle auto che sopravvenivano a velocità e che non hanno potuto evitare l’impatto.

Ad arrivare subito sul posto gli agenti della polizia stradale, carabinieri, vigili del fuoco ed i paramedici del 118 che hanno immediatamente disposto la chiusura del tratto autostradale per permettere anche l’atterraggio di alcune eliambulanze giunte per trasportare i feriti nelle strutture sanitarie più vicine.

Si tratta di un tratto di autostrada, questo, che già in passato è stato teatro di parecchi  incidenti misteriosi nel tratto vicino a Buonfornello. Anche in quel caso un auto compattatore, che ha preso fuoco trasformando la galleria nella quale si trovava in un vero .

Nei prossimi giorni potrebbero emergere ulteriori dettagli dell’incidente e, non ce lo auguriamo, altre vittime.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!