Iscriviti

Incidente ad Alcamo: muore 13enne, grave il fratellino e il padre che ha postato l’incidente in diretta su Facebook

Il grave incidente è avvenuto sull’autostrada A/29, all’altezza di Alcamo (Trapani). Alla guida, mentre riprendeva la scena con lo smartphone, il padre ora ricoverato in gravi condizioni. Grave anche il figlio minore.

Cronaca
Pubblicato il 13 luglio 2019, alle ore 20:41

Mi piace
10
0
Incidente ad Alcamo: muore 13enne, grave il fratellino e il padre che ha postato l’incidente in diretta su Facebook

Finisce a 13 anni la vita di un ragazzo, Francesco Provenzano, che la notte scorsa è stato vittima di un incidente stradale sull’autostrada A/29, vicino ad Alcamo in provincia di Trapani. Feriti anche il padre e il fratello più piccolo, Antonino.

Alla guida dell’automobile in direzione Mazara del Vallo, una Bmw che si è capovolta, c’era il padre Fabio, di anni 34, rimasto seriamente ferito ed ora ospedalizzato. Risultano essere molto gravi anche le condizioni di Antonino, 9 anni, il figlio più piccolo di Fabio. Antonino è stato ricoverato nel reparto di Neurorianimazione dell’ospedale Villa Sofia a Palermo. La prognosi del piccolo è riservata.

Incidente in diretta su Facebook

Al momento dell’incidente, avvenuto verso la mezzanotte, Fabio “stava facendo una diretta Facebook mentre era alla guida“, si legge in TGCom24, cosa che faceva spesso per informare i suoi amici del tragitto che stava facendo, per mostrare un’ottima inquadratura, per far vedere i figli che viaggiavano con lui. In questi video, lo si vede senza cinture di sicurezza.

Secondo le prime ipotesi, l’uomo avrebbe perso il controllo del volante e sarebbe finito contro il guardrail, dove l’auto si è rovesciata. I vigili del fuoco, la Polizia stradale, e gli operatori del 118, sono giunti subito sul posto ma, per Francesco, non hanno potuto fare nulla, mentre hanno potuto soccorrere il padre e il fratellino, entrambi gravi. Fabio avrebbe riportato un trauma cranico e uno toracico: ora è intubato all’Ospedale Civico Partinico di Palermo.

Il video dell’incidente in diretta fa sentire il rombo del motore come sottofondo e in primo piano il volto di Fabio Porvenzano, il padre di Francesco, da lui chiamato – in uno dei video pubblicati su Facebook – “Play Boy“. Le immagini postate su Facebook, in cui si vede Fabio sterzare improvvisamente prima che lo schermo diventasse nero, saranno prese in esame dalle forze dell’ordine che cercheranno di capire le cause esatte dell’incidente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Penso sia difficile non alzare il dito contro le cinture non indossate o lo smartphone attivo in mano. Eppure, io non me la sento di farlo. Vedendo i suoi occhi brillare mentre accenna ai figli, posso solo immaginare il suo dolore quando si risveglierà. Sarà questo a condannarlo e ne avrà abbastanza per tutta la vita. Vorrei poter dire una parola alla madre dei due piccoli, ma mi esce solo "Coraggio" e "Una preghiera". A tutti dico: "La storia insegni".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!