Iscriviti
Napoli

In 100 a festeggiare un battesimo ed un compleanno: in fuga dopo il blitz dei poliziotti

Stavano festeggiando due distinti eventi in due sale di una villa di Giugliano adibita abusivamente a sala ricevimenti. Dopo il blitz delle forze dell'ordine, c'è stato un fuggi fuggi generale.

Cronaca
Pubblicato il 4 maggio 2021, alle ore 12:10

Mi piace
0
0
In 100 a festeggiare un battesimo ed un compleanno: in fuga dopo il blitz dei poliziotti

Erano circa in 100 le persone che nelle scorse ore sono state fermate all’interno di una villa dove si stavano festeggiando un compleanno ed un battesimo. Le forze dell’ordine sono arrivate nella sala ricevimenti e hanno identificato e multato una parte dei presenti, mentre gli altri hanno approfittato per darsi alla fuga. 

Stando a quanto si è appreso in base alla ricostruzione dei fatti, nella villa adibita a sala ricevimenti si stavano festeggiando quindi due distinti eventi: in una sala un compleanno, mentre in un’altra un battesimo. Il tutto, ovviamente, in barba alle normative anti-Covid. La maggior parte delle persone – è stato riferito – non indossavano le mascherine e non rispettavano, neanche a dirlo, il distanziamento sociale. 

I militari della stazione locale di Posillipo e del radiomobile di Napoli hanno trovato davanti ai loro occhi una scena possibile solo molto tempo fa, quando ancora la pandemia da Coronavirus non era scoppiata e l’emergenza sanitaria che ne è conseguita non avesse imposto limitazione ai comportamenti di ognuno di noi. 

I fatti sono avvenuti nella notte tra il primo di maggio ed il giorno successivo a Giugliano. L’incredibile scoperta è stata fatta dai militari per caso, grazie ad un abitule servizio di controllo del territorio. In seguito ad una disposizione da parte della locale Centrale Operativa, è stata inviata una pattuglia in via Sorbe Rosse

I vicini della villa adibita a ricevimenti si erano più volte lamentati degli schiamazzi e della musica messa ad alto volume. Dopo essere arrivati sul posto ed entrati nell’abitazione, gli uomini delle forze dell’ordine hanno potuto constatare le violazioni. Alla vista dei poliziotti, buona parte degli invitati ha abbandonato la pista da ballo ed è stato un fuggi fuggi generale

I poliziotti sono riusciti ad intercettare il locatario dell’immobile, un 36enne di Napoli, che è stato denunciato per apertura abusiva di luoghi di pubblico intrattenimento. In aggiunta anche sanzioni per non aver rispettato le norme anti-Covid. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Dopo notizie di questo genere mi domando se mai riusciremo ad uscire dall'emergenza sanitaria da Coronavirus. Le persone dimostrano sempre più incoscienza, oltre che strafottenza rispetto alle regole e alle normative. Chissà se quella era la prima volta in cui si festeggiava o se c'erano stati altri festeggiamenti nelle settimane precedenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!