Iscriviti

Il Beato Gerardo Sasso destinatario di ben due francobolli

Come da programma del MISE il tre settembre arrivano due francobolli per il fondatore dell'Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme. Vediamone le caratteristiche

Cronaca
Pubblicato il 31 agosto 2020, alle ore 12:34

Mi piace
5
0
Il Beato Gerardo Sasso destinatario di ben due francobolli

Il Ministero dello sviluppo economico ha messo in calendario per il 3 settembre 2020 due francobolli commemorativi del Beato Gerardo Sasso (San Pietro di Scala, 1040 circa – Gerusalemme, 3 settembre 1120), nel novecentesimo anniversario della scomparsa. I due valori avranno una tariffa B (pari ad 1,10 euro) e tariffa B zona1( per l’ Europa pari a 1,15 euro). 

I francobolli che come sempre saranno stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato su carta adesiva avranno rispettivamente una tiratura racchiusa in fogli da quarantacinque pezzi di quattrocentomila (per il B) ed un milione (per il B zona1)

Il primo francobollo avrà un bozzettista d’ eccezione nel premio Nobel Dario Fo. La vignetta riproduce infatti un suo disegno realizzato durante un suo soggiorno a Scala, e raffigura la facciata del Duomo di San Lorenzo circondato da angeli in volo. In basso è presente la scritta:”Scala! Peccato che sia così prossima al Paradiso”.

Il secondo valore, curato da Mimmo Paladino, riproduce il manifesto per le celebrazioni del IX centenario del Beato Gerardo Sasso realizzato dallo stesso pittore e raffigura l’effige del Beato armonizzato con simboli culturali e paesaggistici di Scala, sua città natale: la torre dello Ziro, il limone, la castagna, i pesci e il mare della costiera amalfitana.

In basso a destra è riprodotta la Croce dei Cavalieri dell’Ordine di Malta di cui il Beato Gerardo Sasso è stato fondatore nel 1099 e primo Gran Maestro

Le quarantacinque dei francobolli, secondo la linea guida voluta dal Ministero, saranno note solo il giorno dell’emissione ma, a corredo dell’emissione, naturalmente Poste Italiane realizzerà i prodotti come il bollettino descrittivo con l’annullo filatelico primo giorno posto in uso nella citta salernitana.

Dopo questa emissione ci aspetta un trimestre pieno di francobolli: già nel mese di settembre ne sono previsti ben ventuno, salvo variazioni o modifiche che possono esserci.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Triolo

Antonio Triolo - Emissione importante rispetto ad altre in calendario, per ricordare una figura storica, quella del fondatore dell'Ordine di Malta, che forse poteva essere destinataria di una congiunta meglio di altre. Peccato che con i troppi francobolli che escono si perde il senso delle emissioni e la possibilità di promuoverle al meglio nel lungo periodo

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!