Iscriviti

I vicini fanno chiasso: 51enne si reca a casa loro con un bastone ma incontra i carabinieri, denunciato

L'episodio è accaduto la notte di Natale a Oria, in provincia di Brindisi. L'uomo è stato trovato dai militari dell'Arma mentre vagava per la cittadina brindisina armato di bastone. Voleva punire i vicini che secondo lui erano troppo rumorosi.

Cronaca
Pubblicato il 29 dicembre 2020, alle ore 18:53

Mi piace
1
0
I vicini fanno chiasso: 51enne si reca a casa loro con un bastone ma incontra i carabinieri, denunciato

Avrebbe potuto trasformarsi in tragedia la notte di Natale a Oria, in provincia di Brindisi, quando un uomo di 51 anni, del posto, è stato fermato per le vie del centro abitato dai carabinieri della locale stazione. Il soggetto vagava per il paese con in mano un bastone di legno lungo 60 centimetri. Vista la strana circostanza i militari si sono accostati, chiedendo al 51enne che cosa ci facesse durante il lockdown in giro per la città, per giunta armato di bastone. Senza troppe remore lui ha dichiarato che stesse andando dai vicini per dargli una lezione, in quanto, a suo dire, stavano facendo troppo chiasso

A questo punto gli agenti lo hanno fermato e condotto in caserma per tutti gli accertamenti del caso. Dopo essere stato identificato l’uomo è stato denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Il bastone, infatti, in queste circostanze è considerato arma bianca, ovvero un oggetto che può essere usato per fare male a qualcuno. I militari hanno capito da subito che il 51enne non avesse buone intenzioni, ma hanno voluto comunque ascoltare la sua versione dei fatti. 

Bastone sequestrato

Il bastone con cui andava in giro l’uomo è stato posto sotto sequestro, così come accade sempre in questi casi. Sull’oggetto verranno svolti i relativi accertamenti. Tra l’altro il 51enne non poteva neanche uscire da casa senza un giustificato motivo, in quanto il 25 dicembre scorso era in vigore il lockdown totale voluto dal Governo per contrastare la pandemia provocata dal coronavirus Sars-CoV-2. I militari, a Oria, stavano appunto svolgendo un servizio di controllo del territorio per il rispetto delle norme anti Covid

Grazie al tempestivo intervento dei carabinieri si sono quindi evitare conseguenze peggiori. La “sete di giustizia”, in questo caso, si è rivelata controproducente per il 51enne oritano, che è incappato proprio in un controllo dell’Arma. La notizia dell’accaduto si è diffusa in breve tempo nella cittadina brindisina, destando apprensione tra gli abitanti. Ne parla anche Brindisi Report sulle sue pagine online.

I controlli dei carabinieri e delle forze dell’ordine in generale continueranno anche nei prossimi giorni, al fine di evitare episodi spiacevoli come questo accaduto a Oria la notte di Natale. In questi giorni immediatamente successivi al fatto di cronaca gli uomini dell’Arma hanno continuato ad eseguire tutti gli approfondimenti del caso. Per motivi di privacy le generalità del soggetto non sono state rese note. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero incredibile quello avvenuto a Brindisi, una tragedia sventata molto probabilmente dai carabinieri, che durante il servizio di controllo hanno notato l'uomo che camminava per strada con un bastone. Poteva fare davvero male se lo avesse usato. Fortunatamente è stato preso in tempo e denunciato secondo la vigente normativa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!