Iscriviti

"Ho un peso nel cuore": 19enne si toglie la vita gettandosi sotto un treno regionale

Il dramma nella giornata del 7 aprile a Trebaseleghe in provincia di Padova. La vittima è una giovane ragazza che avrebbe eseguito un gesto volontario. Aveva lasciato l'auto vicino lo scalo ferroviario, all'interno c'era un biglietto.

Cronaca
Pubblicato il 9 aprile 2021, alle ore 01:00

Mi piace
0
0
"Ho un peso nel cuore": 19enne si toglie la vita gettandosi sotto un treno regionale

Una tragedia si è verificata nella mattinata del 7 aprile a Trebaseleghe, in provincia di Padova, dove una giovane ragazza di 19 anni ha deciso di farla finita gettandosi sotto a un treno regionale. Secondo quanto riporta la stampa locale e nazionale, la ragazza ha lasciato l’auto vicino lo scalo ferroviario, poi ha scritto un biglietto, nel quale affermava che aveva un “peso nel cuore”. A quel punto è scesa dalla macchina e si è diretta verso i binari del treno, attendendo il mezzo.

Al passaggio del convoglio ha compiuto il gesto volontario. Sul posto sono giunti immediatamente i soccorsi, ma per lei purtroppo non vi era più nulla da fare. Erano troppo gravi le ferite e le lesioni provocate dal passaggio del convoglio. Gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno provveduto ad effettuare i rilievi del caso e poi a rimettere in sicurezze la linea. Visto il dramma accaduto molti convogli hanno subito vistosi ritardi, questo perche le autorità dovevano compiere tutti gli accertamenti necessari. 

Otto treni sostituti con bus

L’interuzione del traffico ferroviario si è avuto sulla linea Bassano-Venezia ed è durato all’incirca dalle 11:00 fino alle 12:45. In questo lasso di tempo nove treni hanno subito rallentamenti, di cui otto sono stati sostituiti alla partenza con dei bus. I passeggeri del treno che ha investito la ragazza sono stati fatti scendere dal convoglio e da qui hanno poi raggiunto la stazione di Trebaseleghe. 

Allo scalo era stato già messo a disposizione un bus sostitutivo, così come accaduto per gli altri convogli. Dopo i rilievi del caso l’Autorità Giudiziaria ha dato ordine di rimuovere la salma della 19enne. La Polizia Ferroviaria è giunta dalla vicina cittadina di Castelfranco Veneto. Sul caso sono ancora in corso le indagini degli inquirenti. 

Ogni anno sono molti i giovani, ma non solo, che decidono di farla finita per i motivi più disparati. Il fenomeno sarebbe aumentato secondo le statistiche in questo periodo segnato dalla pandemia di Covid-19. I ragazzi, visto l’isolamento che stanno vivendo, sarebbero più propensi a gesti autolesionistici oppure a togliersi la vita. Il fenomeno è stato segnalato alle autorità competenti e sta preoccupando gli esperti di psicologia e pediatria.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Vicenda terribile quella accaduta in provincia di Padova, dove ancora una volta una giovane vita viene spezzata da un suicidio. Non si sa che problemi avesse la ragazza e perché abbia deciso di fare questo gesto estremo, ma la vicenda ha destato sconcerto nella cittadina di Trebaseleghe. C'è bisogno di vigilare sul comportamento dei più giovani, in particolare in questo periodo per loro molto difficile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!