Iscriviti

Ha un incidente, entra in coma e in sogno gli appare Simoncelli: "Ecco cosa mi ha detto"

Un ventenne, in seguito a un incidente con il monopattino, entra in coma e durante il sogno in questa fase, ha modo di incontrare Marco Simoncelli, campione delle due ruote che lo rincuora e rassicura.

Cronaca
Pubblicato il 3 gennaio 2022, alle ore 11:45

Mi piace
2
0
Ha un incidente, entra in coma e in sogno gli appare Simoncelli: "Ecco cosa mi ha detto"

Ci sono storie che sembrano talmente surreali che non sempre corrispondono alla realtà. Un incidente in monopattino è una tragedia terribile per un giovane che, mentre è in coma, sogna Marco Simoncelli, campione di moto scomparso più di 10 anni fa. Qui raccontiamo la sua storia, le parole che il campione delle due ruote gli ha detto e la sua immensa felicità nel ritorno alla vita.

Per molti si parla già di miracolo, il primo del 2022 accaduto in Sardegna, a Iglesias, per la precisione. Proprio qui, un ventenne, subito dopo l’incidente occorso in monopattino, è entrato in coma, si è svegliato e racconta che in sogno gli è apparso il campione delle due ruote Marco Simoncelli, che l’ha rincuorato dicendogli di stare tranquillo e sereno.

Il giovane, come racconta L’Unione Sarda, ammette che non sapeva minimamente chi fosse, ma poi facendo delle ricerche online, ha scoperto si trattava del Sic, il soprannome con cui è noto Marco Simoncelli, morto ormai più di 10 anni fa in un incidente sulle due ruote in gara. Marco Sias, il protagonista di questo miracolo, è stato operato nel mese di novembre a causa delle emorragie cerebrali per poi finire in coma. 

Durante il coma, nel sogno, gli è apparso un giovane ragazzo con i capelli folti biondi, il cerotto sul naso e seduto sulla moto che porta il numero 58, appunto Marco Simoncelli che ha rassicurato il giovane dicendo che si sarebbe risvegliato e di non preoccuparsi. Marco Sias racconta di non seguire lo sport, quindi di non conoscere il campione. 

Soltanto grazie alle sue ricerche, è riuscito a risalire al suo volto e capire infine chi fosse. Marco Simoncelli è morto in un incidente sul circuito di Sepang, in Malesia, il 23 ottobre 2011 con il sogno di diventare l’erede di Valentino Rossi e ha lasciato un grosso vuoto negli appassionati delle due ruote e non solo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una storia davvero miracolosa, è proprio il caso di dirlo. Evidentemente Marco Simoncelli ha capito e immaginato le sofferenze di questo giovane ventenne e, quindi, ha deciso di fargli visita, rincuorandolo e rassicurandolo in modo che stesse tranquillo perché si sarebbe risvegliato, proprio come è successo. Alcune storie si intrecciano, come la storia di Marco Sias e Marco Simoncelli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!