Iscriviti
Palermo

Green pass, al ristorante con certificati falsi: scatta la denuncia per 3 giovani

Tre ragazzi sono stati denunciati per aver esibito dei certificati contraffatti e appartenenti ad altra persona: i fatti sono accaduti in un ristorante di Palermo.

Cronaca
Pubblicato il 23 agosto 2021, alle ore 14:55

Mi piace
1
0
Green pass, al ristorante con certificati falsi: scatta la denuncia per 3 giovani

Nuova stretta contro i furbetti del green pass. Nel capoluogo siciliano gli uomini delle forze dell’ordine hanno denunciato tre ragazzi di 29, 21 e 18 anni che avevano alterato i documenti per entrare in un ristorante locale. Due di loro hanno esibito certificati di tamponi fatti il 19 agosto, mentre il terzo ha mostrato un certificato di tampone, poi risultato non suo. 

La Polizia ha appurato che nella documentazione esibita da due ventenni era stata alterata la data di esecuzione del test, mentre per quanto riguarda il 18enne, che aveva detto di essere sprovvisto di documenti e dato generalità false, il certificato esibito era di un’altra persona. Per i tre giovani ‘furbetti’ è scattata immediata la denuncia. 

I fatti sono accaduti venerdì 20 agosto  in un noto locale nei pressi di viale Lazio a Palermo. Una zona molto bella e residenziale del capoluogo siciliano. Alle 21,30 circa i poliziotti sono entrati nel ristorante per effettuare il controllo. Ad insospettire gli uomini delle forze dell’ordine, le parole del terzo avventore, di 18 anni. 

La retrosia nel dare le proprie generalità ha insospettito i militari che hanno voluto approfondire la questione. La loro diligenza li ha premiai, perché hanno scoperto che i certificati esibiti erano o contraffatti o appartenenti ad altra persona. Dopo essere stati ‘scoperti’ i tre avventori hanno ammesso la loro colpa. 

A questi ultimi i poliziotti hanno contestato oltre alla violazione della mancanza del Green Pass, anche la falsità materiale commessa da privato. Mentre per il 18enne il reato di falsa attestazione della propria identità. In queste ultime settimane la Sicila è la regione d’Italia dove stanno aumentando in modo preoccupante il numero dei contagi e dei ricoveri. 

Per l’isola si era parlato anche di farla diventare zona Gialla, ma al momento questa ipotesi è rientrata. La Polizia di Stato sta effettuando molti controlli sul territorio per far rispettare le vigenti disposizioni in materia sanitaria anti-Covid.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Bisogna che entri a tutti in testa che si devono rispettare le leggi. Fare i furbi davanti ad una questione sanitaria come quella del Covid è quanto di più stupido e superficiale si possa fare. Mai come in questo momento, non dobbiamo abbassare la guardia. Rispettare le disposizioni sanitarie e la vaccinazione ci potrà far uscire presto da questo incubo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!