Iscriviti
Napoli

Gratta e Vinci rubato, il tabaccaio rintracciato a Fiumicino si difende: "Io vittima"

Rintracciato all'aeroporto di Fiumicino il tabaccaio che avrebbe derubato un'anziana signora del tagliando vincente della lotteria istantanea: la sua reazione sorprende.

Cronaca
Pubblicato il 6 settembre 2021, alle ore 10:52

Mi piace
1
0
Gratta e Vinci rubato, il tabaccaio rintracciato a Fiumicino si difende: "Io vittima"

Neanche qualche giorno fa eravamo qui a raccontare di un fatto che se non fosse accaduto nella realta, poteva essere stato tratto da un film comico. Un’anziana signora di Napoli è stata derubata dal suo tabaccaio del tagliando vincente della lotteria istantanea del Gratta e Vinci. La donna si era recata in tabaccheria per comprare il biglietto.

Una volta grattato nelle parti indicate, ha rinvenuto la corrispondenza dei simboli vincenti. Il valore della vincita? 500mila euro. Tanti soldi che, neanche a dirlo, hanno fatto gola al tabaccaio napoletano. L’uomo, infatti, dopo aver accertato la regolarità del biglietto e della vincita ha sorpreso tutti.

Ha preso il biglietto e si è dato alla fuga in sella al suo scooter. Cos’è successo dopo? La signora ha ovviamente sporto denuncia per furto. In seguito a questa segnalazione, i Monopoli di Stato hanno ‘congelato’ il tagliando, in attesa che si faccia chiarezza sulla questione. Nella giornata di domenica 5 settembre si è appreso che le forze dell’ordine hanno rintracciato l’uomo in aeroporto.

Stava prendendo un volo per le Canarie. Di lui si erano perse le tracce e si era reso irreperibile per tutti questi giorni. Alle forze dell’ordine che lo hanno bloccato a Fiumicino, l’uomo ha detto di essere lui la vittima. Secondo quanto riferito da Il Messaggero, il tabaccaio ha riferito di aver già depositato il tagliando in una banca di Latina e di aver iniziato le pratiche per ottenere la vincita.

Da qui la decisione di controdenunciare per calunnia l’anziana signora. Una storia che ha dell’incredibile. Nel frattempo per l’uomo è scattata la denuncia per furto. Sul caso ora gli inquirenti vogliono fare chiarezza e accertare chi effettivamente sia il proprietario del tagliando vincente . Una vincita che porterebbe nelle tasche dell’anziana signora o del tabaccaio la cifra di 500mila euro. Soldi che, se non cambiano la vita, sicuramente la possono decisamente migliorare. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Penso che la posizione del tabaccaio è davvero molto difficile da dimostrare. Ci saranno stati altri testimoni all'interno della tabaccheria, magari anche le telecamere di sicurezza che possono testimoniare la veridicità delle parole dell'anziana signora. Sta di fatto che il comportamento dell'uomo successivo ai fatti è alquanto anomalo: prendere un aereo per le Canarie subito dopo la vincita

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!