Iscriviti

Gli italiani sono il popolo più ignorante d’Europa

A sostenerlo è una ricerca stilata annualmente da Ipsos Mori, società britannica specializzata in ricerche di mercato. Ma oltre a primeggiare a livello continentale, gli italiani si distinguono anche nel mondo, dove arrivano ad occupare la dodicesima posizione

Cronaca
Pubblicato il 23 agosto 2018, alle ore 21:05

Mi piace
19
0
Gli italiani sono il popolo più ignorante d’Europa

Come troppo spesso leggiamo sui mezzi di informazione, le classifiche internazionali continuano a non sorridere al nostro Paese. Ormai chiunque è al corrente che l’Italia è una delle nazioni con il più alto livello di corruzione, ma stando all’ultimo sondaggio condotto annualmente da Ipsos Mori, si può altresì evincere che i più ignoranti del Vecchio Continente sono proprio gli abitanti del Bel Paese.

La società britannica, celebre per le sue analisi e ricerche di mercato, ci tiene però a precisare che per ignoranza si deve intendere la scarsa percezione della realtà in cui si vive. Non a caso per stilare la graduatoria si è utilizzato un requisito riassumibile nel “perils of perception“, in altre parole “i pericoli della percezione“. Ignorante non deve quindi essere considerato con l’accezione di poco istruito o anafabeta, ma più semplicemente colui che è poco al corrente della realtà in cui abita.

Tenendo conto di questo elemento, i paesi che hanno un’errata impressione o una frammentaria conoscenza della realtà che caratterizza la propria nazione, occupano per forza di cose le posizioni più alte. L’indagine viene infatti condotta intervistando per ogni paese un campione di 11.000 persone. Le domande poste riguardano le statistiche su omicidi, terrorismo, salute, sicurezza e altri elementi che contraddistinguono lo stato di appartenenza.

Per dare un esempio più concreto, lo scorso anno gli intervistatori hanno domandato se rispetto all’anno 2000 gli omicidi commessi nella propria nazione fossero aumentati o diminuiti, così come il numero di attacchi terroristici dopo l’attentato alle Torri Gemelle del 2001.

Sulla base dei risultati raccolti, quello italiano è risultato essere un popolo poco al corrente della realtà che lo circonda. In Europa nessuno ha totalizzato un risultato peggiore, mentre a livello globale i meno informati in assoluto sono stati nell’ordine gli abitanti del Sud Africa, del Brasile e delle Filippine. L’Italia figura qui al dodicesimo posto, preceduta da Argentina, Arabia Saudita, Turchia e Messico.

Tutto ciò rende ovviamente gli italiani più vulnerabili in fatto di fake news, e allo stesso tempo non onora la storia di un Paese storicamente considerato la culla della civiltà occidentale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Quando si tratta di statistiche negative, l'Italia troppo spesso si colloca in alto in classifica. Questa indagine dimostra ancora una volta come gli abitanti della Penisola abbiano un'errata percezione del luogo in cui vivono. Troppo spesso sono gli stereotipi a creare delle false convinzioni che nulla hanno a che vedere con la realtà dei fatti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!