Iscriviti
Genova

Genova, sorvegliato il focolaio Covid-19 emerso in una Rsa di Masone

Si tratta della Rsa in provincia di Genova, dove negli scorsi giorni è emerso un focolaio Covid di dimensioni importanti. Venticinque ospiti sono stati trovati positivi, tutti completamente vaccinati. Oggi si attendono gli esiti di tutti i tamponi molecolari.

Cronaca
Pubblicato il 24 novembre 2021, alle ore 11:41

Mi piace
0
0
Genova, sorvegliato il focolaio Covid-19 emerso in una Rsa di Masone

Sta destando apprensione il focolaio di Covid-19 comparso presso una Rsa di Masone, in provincia di Genova, dove negli scorsi giorni 25 ospiti sono stati trovati positivi al coronavirus Sars-CoV-2. Tutti loro sono vaccinati con la terza dose, e per questo le loro condizioni non sono gravi. Tutti sono asintomatici o hanno pochi sintomi. Uno degli ospiti è stato ricoverato al Galliera con i tipici sintomi del Covid-19: le sue condizioni di salut sarebero buone. 

Al momento, così come afferma Genova 24, sono due i casi definitavamente confermati. Il primo screening è stato effettuato con tamponi rapidi, dai quali si sono quindi riscontrate le 25 positività. Nella giornata di oggi dovrebbero arrivare gli esiti della maggior parte dei tamponi molecolari effettuati sugli ospiti e sul personale sanitario: dopo di ciò si potrà avere contezza ben precisa delle dimensioni del focolaio. Ieri pomeriggio è arrivato l’esito positivo di un tampone molecolare di uno degli utenti della struttura.

Operatori asintomatici

Sette operatori sanitari che lavorano nella struttura sono risultati inoltre positivi anch’essi al Covid-19. Sono tutti asintomatici, per cui le loro condizioni di salute sono buone, essendo vaccinati. Uno degli operatori ha anche un impiego presso un’altra Rsa nella vicina cittadina di Rossiglione. 

La Asl sta monitorando costantemente la situazione, che ad oggi non presenta comunque nessuna criticità. Come già detto le condizioni di salute dei contagiati sarebbero buone, in quanto tutti completamente vaccinati. Gli ospiti della Rsa di Masone avevano ricevuto tutti la terza dose di vaccino lo scorso 16 novembre.

Per tutti i contatti diretti con i positivi è stata avviata la campagna di screening. Nelle prossime ore si potranno sicuramente conoscere ulteriori dettagli sulla situazione circa il focolaio nella Rsa in questione. In queste ultime settimane i contagi stanno cominciando a crescere anche nel nostro Paese, per questo la guardia deve rimanere altissima. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un focolaio che sta destando comunque apprensione quello scoppiato a Masone, dove 25 ospiti di una Rsa sono stati trovati positivi al Covid-19 dopo uno screening con tamponi molecolari. Queste notizie ci fanno capire come la guardia debba rimanere alta e come sia importante vaccinarsi. Grazia ai vaccini queste persone stanno tutte bene.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!