Iscriviti
Genova

Genova, Matteo Bassetti insultato e minacciato in centro dai No-Vax: era assieme alla moglie

Il noto infettivologo e direttore della Clinica di Malattie Infettive San Martino di Genova è stato minacciato nella giornata del 19 febbraio mentre faceva un aperitivo in centro assieme alla moglie. "Incocepibile follia no-vax".

Cronaca
Pubblicato il 21 febbraio 2022, alle ore 09:44

Mi piace
0
0
Genova, Matteo Bassetti insultato e minacciato in centro dai No-Vax: era assieme alla moglie

Ascolta questo articolo

In questo periodo continua ancora in Italia il dibattito attorno ai vaccini anti Covid. Dibattito che resta accesissimo e che spesso, purtroppo, sfocia in episodi di violenza contro chi, fino a questo momento, ha lottato per proteggere le persone da questa grave malattia. Ed è quello che negli scorsi giorni è accaduto a Matteo Bassetti, noto infettivologo italiano e direttore della Clinica Malattie Infettive San Martino di Genova. Ormai da tempo Bassetti viene preso di mira dalle frange più estreme e violente dei no-vax.

Per questo l’autorità giudiziaria ha stabilito che nei suoi confronti venga istituita una scorta. Ma nella giornata del 19 febbraio si è rischiato veramente grosso. Bassetti era uscito in centro assieme alla moglie ed era seduto ai tavolini di un locale per consumare un aperitivo. All’improvviso, secondo quanto dichiarato anche da lui stesso, un gruppo di persone si è avvicinato a lui cominciando ad insultarlo in presenza della moglie. 

Violenza ingiustificata

“Erano 15 o 20 persone, probabilmente appartenenti ai gruppi studenteschi, mi hanno insultato con cori da stadio mentre ero in un momento di vita privata” – così ha raccontato l’infettivologo alla stampa nazionale. Sul posto sono giunte immediatamente le forze dell’ordine, che adesso stannno indagando sul caso. 

Saranno fondamentali i filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza della zona. Proprio attraverso questi frame gli inquirenti sperano di poter rintracciare gli autori delle violenze nei confronti di Matteo Bassetti, rimasto abbastanza sconcertato da quanto avvenuto. All’infettivologo è arrivata anche la solidarietà della politica. 

“All’ignoranza e alla stupidità non c’è mai fine intimidazioni inaccettabili sempre e ancora di più se rivolte a chi da due anni lavora in prima linea per far vincere la scienza contro il virus. Forza Matteo, avanti a testa alta!” – questo il commento del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. Per la parlamentare di Italia Viva, Raffaella Paita, gli insulti rivolti a Bassetti fanno capire “come il fenomeno dell’intolleranza e dell’aggressività No Vax sia ormai così pervasivo da negare al personale sanitario la tranquillità nella vita privata”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come ormai i no-vax stiano assumendo atteggiamenti sempre più violenti. Si tratta ovviamente di una minoranza, perchè c'è chi protesta in maniera pacifica, ma questi atteggiamenti non fanno altro che avvelenare il già teso clima di tensione sociale. Per questo le autorità sono sempre attente a monitorare questi episodi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!