Iscriviti
Genova

Genova, bimba di 5 mesi trovata con sacchetto intorno alla testa: rischia la vita

Una bambina di 5 mesi lotta tra la vita e la morte in ospedale a Genova dopo che è stata trovata con un sacchetto di plastica intorno alla testa. Nel frattempo, ulteriori accertamenti faranno luce sul caso.

Cronaca
Pubblicato il 29 giugno 2021, alle ore 14:32

Mi piace
1
0
Genova, bimba di 5 mesi trovata con sacchetto intorno alla testa: rischia la vita

Alcuni neonati, appena vengono alla luce o vivono alcuni mesi, devono già combattere tra la vita e la morte sperando che possano farcela e non soccombere. Spesso sono vittime di genitori che si accaniscono su di loro. Una bambina di 5 mesi sta lottando tra la vita e la morte in ospedale dopo che aveva un sacchetto di plastica intorno alla testa che ha rischiato di soffocarla. Vediamo come sono andati i fatti. 

La bambina è ricoverata presso l’ospedale Gaslini di Genova dove le sue condizioni sono gravissime e appese a un filo. La bambina, di origine sassarese, di soli 5 mesi, è stata trovata dalla madre nel suo lettino con un sacchetto di plastica avvolto intorno alla testolina. Un sacchetto di plastica che le ha impedito di respirare facendole rischiare il soffocamento. 

A dare la notizia dell’incidente della piccola è La Nuova Sardegna e il fatto risale a pochissimi giorni fa. È stata proprio la madre a rinvenire la bambina nel letto e, in attesa che arrivassero i soccorsi, ha provato a rianimarla, ma senza riuscirci. Proprio per questa ragione, è stata portata presso il reparto di pediatria dell’ospedale Aou di Sassari, ma le sue condizioni sono talmente peggiorate al punto che è stato necessario spostarla in una struttura specifica

Proprio per il peggioramento delle sue condizioni, è stata poi trasferita via aereo all’ospedale Gaslini di Genova, considerato uno dei centri pediatrici maggiormente all’avanguardia di Italia. Ora è ancora in ospedale e le sue condizioni sono monitorate h24 dal personale sanitario che sta accertando e capendo il suo stato di salute. 

In seguito ai fatti, la Procura di Sassari ha deciso di aprire un fascicolo e le forze dell’ordine stanno indagando e facendo accertamenti approfonditi per capire come sia stato possibile che la piccola avesse il sacchetto di plastica intorno alla vita. Nel frattempo, in attesa di ulteriori sviluppi, i genitori sono finiti sotto inchiesta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Non oso nemmeno immaginare cosa possa essere successo a questa bambina di 5 mesi che è stata trovata con un sacchetto di plastica intorno alla testa e che ora rischia la vita lottando per riuscire a farcela. Speriamo che i genitori non siano colpevoli e non sia un chiaro tentativo da parte loro di ucciderla. Speriamo si riprenda al più presto e che si faccia chiarezza sulla vicenda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!