Iscriviti
Genova

Genova, autostrada A10, il ponte Morandi cede al nubifragio, ci sono morti e feriti

Ponte Morandi è crollato portando con sè gli automobilisti che lo stavano attraversando. Una parte è caduta sulle abitazioni sottostanti. Numerose le vittime. Bermano: ancora non c'è "la dimensione piena del problema".

Cronaca
Pubblicato il 14 agosto 2018, alle ore 17:29

Mi piace
10
0
Genova, autostrada A10, il ponte Morandi cede al nubifragio, ci sono morti e feriti

L’imponente ponte cittadino, il Ponte Morandi, che in autostrada A10 collega Genova a Savona e a Ventimiglia, poco prima di mezzoggiorno di oggi 14 agosto 2018, è crollato. Una parte della struttura del ponte in cemento ha ceduto alla forza del nubifragio ed è letteralmente crollata sulle abitazioni sottostanti: le auto che stavano attaversando il ponte sono precipitate.

Francesco Bermano, il direttore del 118 di Genova, all’Adnkronos ha raccontato immagini dalle dimensioni epocali, i morti si contano a decine: c’è chi è volato dal viadotto e chi è rimasto vittima delle macerie. Bermano ha assicurato l’impegno delle varie forze dell’ordine nel tentativo di salvare il maggior numero di persone: “I vigili del fuoco insieme ai sanitari stanno tirando fuori i pazienti, qualcuno è già arrivato negli ospedali di Genova. Abbiamo l’appoggio pieno di Lombardia e Piemonte, tutti gli ospedali sono a disposizione”. Confessa anche che ancora non c’è “la dimensione piena del problema“.

Tutte le ambulanze del 118 sono state dirottate nel luogo del disastro, dove è stata segnalata anche una fuga di gas che ha obbligato i vigili del fuoco a far evacuare la zona in cui stavano intervenendo.

Insieme ai vigili sono già al lavoro anche le squadre cinofile e Usar, le squadre di ricerca e soccorso in ambiente urbano. La zona in cui passava il tratto di ponte crollato è ad alta densità abitativa, dato che ci fa comprendere la gravità del disastro, una parte del viadotto, pare la maggior parte come scrive repubblica.it “si è schiantato sul greto del torrente Polcevera ma enormi tratti sono precipitati su case, su capannoni e sulle strade sottostanti“.

La A10 Genova-Savona, si legge sul sito Autostrade, è stata chiusa nel bivio A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto in tutte e due le direzioni, così pure tra il Bivio A7 Genova-Serravalle e Genova Aeroporto. Quest’ultimo tratto, chiuso al traffico, ora ha lunghe code. Code anche sulla “A12 Genova-Rosignano Marittimo verso Genova e tra Genova Est e il Bivio per l’ A7 verso Genova e sull’ A7 tra Bolzaneto e il Bivio per l’ A10 Genova-Savona” si legge sempre in rebubblica.it.

Danilo Toninelli, il ministro delle infrastrutture e dei trasporti, ha espresso la sua totale vicinanza alla cttà su Twitter, e ha aggiunto: “Sto seguendo con la massima apprensione cio’ che è accaduto a Genova e che si profila come immane tragedia”. Con il viceministro Edoardo Rixi è in stretto contatto con Autostrade, e insieme si stanno recando personalmente sul luogo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Immagini davvero epocali ed incredibili. Non siamo abituati a fenomeni di queste dimensioni. Le sappiamo e possiamo riprendere con i telefonini, tanto è raffinata la tecnologia, ma non ci sappiamo difendere in maniera tecnicamente adeguata. Forse ci vorrebbe un poco di studio in più sui cambiamenti climatici e sulle nostre strutture. Coraggio!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!