Iscriviti
Genova

Genova, atti osceni davanti ad alcune minori: viene preso a pugni e steso a terra

L'episodio è accaduto nel pomeriggio di ieri a Genova presso i giardini di Quinto. Un giovane è intervenuto in difesa di alcune ragazzine che venivano infastide con atti osceni da un cittadino marocchino, che è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico. Poi ha rischiato anche il linciaggio.

Cronaca
Pubblicato il 11 settembre 2021, alle ore 12:09

Mi piace
0
0
Genova, atti osceni davanti ad alcune minori: viene preso a pugni e steso a terra

Era ubriaco fradicio, e alla vista di alcune ragazzine in costume ha cominciato ad orinare, poi, quando una di loro gli ha urlato di smetterla, si è masturbato davanti a loro. Lo sconcertante episodio si è verificato ieri pomeriggio a Genova, precisamente presso i giardini di Quinto, nei pressi di piazzale Carristi d’Italia. Fortunatamente lì vicino si trovava un giovane, che si è accorto di quanto stava succedendo, ed è corso subito in aiuto delle giovani, visibilmente scosse. 

Ha avvicinato l’uomo e gli ha sferrato un pugno talmente tanto violento da farlo cadere a terra. Poi se ne è andato via. Nel frattempo è stata allertata la Polizia di Stato, che in pochi minuti è giunta sul luogo del fatto di cronaca. Il soggetto molestatore è stato identificato in un cittadino marocchino di 46 anni. L’uomo è stato portato in ospedale dove i sanitari gli hanno dato 7 giorni di prognosi. Al momento non si conoscono le generalità del ragazzo che ha aiutato le ragazzine. 

Uomo denunciato

Per quanto commesso il marocchino è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico. La cosa assume una certa gravità perchè il tutto è stato commesso in presenza di minori. Le ragazzine sono ancora sotto shock per quanto accaduto ieri e a tranquillizzarle ci hanno pensato i poliziotti della Questura di Genova. 

I giardini di Quinto a Genova sono un’area verde attrezzata anche con un parco giochi che si trova nell’omonimo quartiere di Quinto al Mare, alla periferia sud del capoluogo ligure. Nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su questo assurdo episodio. 

Quando le ragazzine ieri pomeriggio si sono recate al parco non avrebbero mai pensato di trovarsi davanti ad una situazione così imbarazzante ma nello stesso tempo pericolosa. Il tutto è stato comunque risolto in breve tempo sia dall’intervento del ragazzo che da quello delle volanti della Polizia di Stato. Secondo quanto si apprende da Genova Quotidiana il soggetto è già colpito dal divieto di dimora nel capoluogo ligure e avrebbe rischiato anche il linciaggio. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero assurdo quello avvenuto a Genova, il quale ci fa capire di come in giro ci sia gente senza scrupoli pronta a macchiarsi di reati gravissimi. Questo soggetto fortunatamente è stato fermato in tempo, anche se con violenza, dal ragazzo che è intervenuto. Ci hanno pensato gli agenti della polizia poi a fermarlo e portarlo in Questura. Per le ragazzine è stato davvero un brutto momento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!