Iscriviti

Gallipoli, muore in bici investito da un automobilista ubriaco: era al primo giorno di vacanza

Al primo giorno di vacanza, appena giunto nella località di villeggiatura, un giovane perde la vita investito da un automobilista ubriaco che ha spezzato tutti i suoi sogni.

Cronaca
Pubblicato il 2 agosto 2021, alle ore 12:26

Mi piace
3
0
Gallipoli, muore in bici investito da un automobilista ubriaco: era al primo giorno di vacanza

Alcune volte, il destino si accanisce sulle persone segnando il loro percorso e progetto di vita. L’occasione di una vacanza, di trascorrere qualche giorno insieme agli amici in una località di villeggiatura si trasforma in una tragedia per un giovane 21enne che perde la vita in un modo tragico per colpa di un autista ubriaco. Ecco cosa è successo e chi è la giovane vittima di questa immane tragedia. 

Matteo Casola è un 21enne di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, che ha perso la vita nella notte tra sabato e domenica scorsa mentre si trovava in bici. Il giovane era appena arrivato, insieme agli amici in Puglia, dove si apprestava a vivere dei giorni di vacanza, ma quella stessa notte ha purtroppo trovato la morte. 

Hanno deciso di optare per la Puglia, evitando località come la Spagna e la Grecia, maggiormente a rischio pandemico. La sera di sabato 31 luglio, Matteo, insieme al suo amico Samuele, ha deciso di allontanarsi dal gruppo di amici per recarsi, con le loro biciclette, in un locale della zona salentina. Mentre stavano percorrendo la strada, entrambi sono stati investiti e travolti da una Suzuki guidata da un 41enne del luogo. 

Un impatto tragico per il quale lo stesso Matteo è sbalzato dalla bicicletta riportando delle fratture e delle lesioni che ne hanno causato la morte. Nell’impatto, Matteo ha perso la vita, mentre Samuele, l’amico ha riportato delle ferite, ma non risulta in condizioni di pericolo. Lo stesso automobilista, che ha causato l’incidente, è in ospedale e, sottoponendosi all’alcol test, è risultato positivo. 

L’automobilista è denunciato per omicidio stradale e la salma del giovane Matteo è ora all’ospedale di Lecce dove sarà sottoposta all’autopsia. La morte di Matteo Casola è stata una tragedia enorme, non solo per i famigliari, ma anche per tutto il paese di Castelfranco Emilia.  Un giovane molto amato, che giocava a basket, frequentava l’università e la cui vita si è interrotta bruscamente nel primo giorno di vacanza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Chissà da quanto tempo Matteo e i suoi amici stavano progettando questa vacanza dopo le fatiche della pandemia e dell'università. Una vacanza terminata ancora prima di cominciare e nel modo peggiore possibile. Una vita spezzata per colpa di un automobilista ubriaco che spero paghi per ciò che ha fatto. Una tragedia che lascia un grande vuoto in tutti coloro che lo amavano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!