Iscriviti

Frosinone, trova ladri in casa: prende un fucile, spara e ne uccide uno

Tragedia nella serata di ieri a Santopadre, piccolo paese in provincia di Frosinone, dove un tabaccaio ha trovato alcuni ladri che si erano introdotti nella sua abitazione. Uno dei ladri sembrava armato per cui l'uomo ha sparato, colpendolo e uccidendolo, indagini in corso.

Cronaca
Pubblicato il 26 ottobre 2021, alle ore 09:40

Mi piace
0
0
Frosinone, trova ladri in casa: prende un fucile, spara e ne uccide uno

Una tragedia si è verificata nella serata di ieri a Santopadre, piccolo paese della provincia di Frosinone che si trova non lontano da Arpino, dove un tabaccaio del posto ha trovato alcuni ladri all’interno della sua abitazione. I malviventi si erano introdotti in casa pensando non ci fosse nessuno, mentre si sono imbattuti nel professionista, che in quel momento si trovava insieme al figlio. La banda sarebbe stata composta da quattro persone. Uno di loro sembrava armato. L’episodio si è verificato intorno alle ore 20:00.

Il tabaccaio ha preso un fucile e avrebbe sparato, anche perchè uno dei ladri pare fosse armato come già detto, e che avesse puntato una pistola contro il padrone di casa. Secondo una prima ricostruzione dei fatti riportata dai giornali locali e nazionali, i malintenzionati sarebbero dapprima scappati ma poi sarebbero tornati per soccorrere la persona ferita. A questo punto il professionista avrebbe sparato altri colpi in aria. L’uomo colpito dal colpo di pistola esploso dal tabaccaio non ce l’ha fatta ed è morto.

Già altri furti in passato

Sul luogo del fatto di cronaca sono immediatamente intervenuti i carabinieri della locale stazione insieme agli agenti della Polizia di Stato, che hanno proceduto ad effettuare i rilievi del caso. Il tabaccaio è stato già sentito dal magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Cassino, Marina Marra.

Al magistrato il tabaccaio ha spiegato di aver agito per legittima difesa e che già in passato aveva subito diversi furti ai suoi danni. La persona rimasta uccisa è un 39enne rumeno. L’ama con cui il professionista ha sparato, il fucile appunto, era regolarmente detenuta. Al momento non è chiaro se gli altri complici siano stati rintracciati.

Il professionista già alcuni mesi addietro aveva subito l’ultimo tentativo di furto. La notizia di quanto avvenuto si è sparsa immediatamente nel piccolo centro di Santopadre, che conta circa 1.200 abitanti, destando sgomento e sconcerto. Il tabaccaio sarebbe il titolare proprio della ricevitoria-tabaccheria del paese.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una tragedia davvero assurda quella avvenuta a Santopadre, dove questo ladro è stato ucciso da un colpo di fucile sparato da un tabaccaio, che ha scoperto alcuni malviventi in casa sua. Come che siano andati i fatti saranno gli inquirenti a stabilirlo. Anche il tabaccaio è sconvolto di quanto accaduto e sicuramente non avrebbe uccidere nessuno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!