Iscriviti

Frosinone, orso si arrampica fino al primo piano di una casa: un uomo si butta giù per non essere ucciso

Una notte di Halloween di puro terrore per una coppia di Pescosolido, in provincia di Frosinone, dove un orso marsicano si è arrampicato fin al primo piano dell'abitazione. La donna ha evitato per un soffio una zampata dell'animale.

Cronaca
Pubblicato il 1 novembre 2021, alle ore 13:37

Mi piace
3
0
Frosinone, orso si arrampica fino al primo piano di una casa: un uomo si butta giù per non essere ucciso

Quella appena trascorsa è stata una notte di Halloween di terrore per una coppia che vive a Pescosolido, in provincia di Frosinone, dove un orso marsicano si è arrampicato fino al primo piano dell’abitazione in cui vivevano i due. A raccontare sui social la vicenda è la pagina Facebook “Sei di Pescosolido se…”. Un racconto tremendo quello della coppia, che ha temuto davvero di essere uccisa dall’animale. I due hanno sentito dei rumori provenire dal terrazzo della camera da letto.

A questo punto hanno temuto che ci potesse essere un ladro o comunque un malintenzionato, per cui sono saliti per andare a vedere che cosa stesse succedendo. Davanti a loro, invece, al posto di un malvivente si sono trovati l’orso, che era di dimensioni piuttosto importanti. La coppia, sui 50anni, si è fatta luce attraverso le torce in dotazione ai loro telefonini. Tale circostanza avrebbe spaventato l’animale, anche perchè la donna si è messa ad urlare proprio in faccia a lui. L’animale ha quindi bramito e alzato una zampa per colpire la signora, che fortunatamente è riuscita a schivare il colpo, il quale, inutile dirlo, poteva anche essere fatale.

Uomo si è lanciato dal lato basso

Secondo quanto raccontato dalla donna, il marito si trovava in un angolo alla sua destra e si è visto praticamente braccato dal grosso animale. A questo punto, intuendo che si trovava dal lato basso del terrazzo, si è buttato giù facendo un volo di 3 metri. Per lui nessuna conseguenza fisica fortunatamente ma solo tanto spavento.

Poi l’orso, forse ancora più impaurito dei malcapitati, si è allontanato. In preda al terrore i due hanno chiamato i carabinieri di Casalvieri, i quali sono giunti sul posto per vedere che cosa fosse successo e per ascoltare la coppia, che ringrazia dell’intervento i militari dell’Arma giunti in loro soccorso.

“L’orso nella fuga ha lasciato feci sul terrazzo. Ai nostri compaesani pescosolidani chiediamo di fare attenzione la notte perchè probabilmente ha scelto Pescosolido per un tour notturno e non è detto che non ritorni. Ma soprattutto ci auguriamo che chi di dovere faccia un modo che l’orso ritorni nel suo habitat naturale prima che gli venga fatto del male” – così ha fatto presente la coppia. Tra l’altro nella giornata di giovedì 28 ottobre un orso assetato aveva cercato ristoro in una fontana situata nella piazza principale di San Donato Valcomino, paese che dista una manciata di chilometri da Pescosolido.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quello accaduto in provincia di Frosinone è un episodio che ci fa capire di come bisogna prestare la massima attenzione agli animali selvatici. Purtroppo l'uomo ha invaso gli spazi a loro destinati, per cui non è raro vedere orsi o altri animali all'interno dei centri abitati o nelle immediate vicinanze. Soitamente gli animali non vogliono fare del male agli esseri umani, ma soltanto cercare un pò di cibo e acqua.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!