Iscriviti

Frosinone, ghanese sequestra 15 persone e ferisce due poliziotti

Un ragazzo ghanese di 25 anni ha sequestrato 15 persone all'interno della curia vescovile di Frosinone, il suo intento era quello di rapinarli. Feriti due poliziotti.

Cronaca
Pubblicato il 29 marzo 2019, alle ore 17:36

Mi piace
2
0
Frosinone, ghanese sequestra 15 persone e ferisce due poliziotti

Attimi di terrore quelli che si sono vissuti nella giornata di mercoledì scorso, 27 marzo, a Frosinone, dove un ragazzo di 25 anni di origini ghanesi, si è recato presso la curia vescovile di Viale Volsci ed ha bloccato le porte principali, sequestrando le quindici persone che si trovavano all’interno.

Mentre all’inizio la paura era quella che si trattasse di un atto di terrorismo, successivamente si sono capite le vere intenzioni del giovane. Il suo intento era rapinarle; il tentativo si è rivelato inutile grazie all’arrivo degli agenti di polizia giunti sul luogo grazie ad una segnalazione al 113. Durante la liberazione degli ostaggi e all’arresto del 25enne, due poliziotti sono rimasti feriti fortunatamente in modo lieve. Il ghanese è stato denunciato per sequestro di persona ai fini dell’estorsione e per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I fatti

Un ragazzo straniero, richiedente asilo e senza fissa dimora, è entrato nel centro d’accoglienza bloccando la porta principale e tenendo, così, in ostaggio le 15 persone che si trovavano al suo interno, impauriti potesse trattarsi di un atto di terrorismo.

L’intento del giovane era rapinare i presenti e, per questo, ha subito iniziato ad urlare contro i malcapitati. Non c’è voluto tanto tempo perchè qualcuno si rendesse conto di quanto stava accadendo, chiamando così il 113 per lanciare l’allarme.

La Polizia è arrivata nell’immediato presso l’edificio ed ha portato in salvo tutte e quindici le persone prese in ostaggio. Durante l’arresto del 25enne però, il ragazzo ha dato in escandescenza, ed ha così ferito due poliziotti in modo lieve. Il giovane è stato arrestato e denunciato per sequestro di persona ai fini dell’estorsione e violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Una vicenda finita nel modo migliore grazie all'intervento della Polizia. Un grazie va a coloro che ogni giorni lavorano per proteggerci e mettono a rischio la propria vita così com'è capitato ai due poliziotti rimasti feriti in servizio. Anche se si trattano di feriti lievi e superficiali, mandiamo a loro un augurio di buona e pronta guarigione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!