Iscriviti

Foggia, coppia di anziani condivide la stessa stanza di ospedale

In un ospedale di Foggia, lo staff medico decide di creare una sorta di stanza matrimoniale per una coppia di anziani che desiderano stare insieme nella stessa stanza.

Cronaca
Pubblicato il 20 ottobre 2021, alle ore 11:55

Mi piace
1
0
Foggia, coppia di anziani condivide la stessa stanza di ospedale

Ci sono amori che sembrano non conoscere il passare del tempo, anzi, si rafforzano ancora di più. Con l’emergenza sanitaria in corso, non sempre si può dividere la stanza a causa delle norme di sicurezza, ma all’ospedale di Lucera in provincia di Foggia si è deciso di fare una piccola eccezione considerando che i due sono una coppia di anziani, quindi non vi sono pericoli. Una coppia in cui la moglie ha chiesto di essere ricoverata insieme al marito. 

Facendo uno strappo alla regola e contravvenendo alle norme di sicurezza, i medici del nosocomio di Foggia hanno deciso di creare una stanza matrimoniale per questa coppia. Sono entrambi ricoverati, ma la donna ha espresso il desiderio di dividere la stanza con il marito considerando che da sola non voleva stare. 

La coppia di anziani: 84 anni lei e 91 lui hanno espresso il desiderio di essere ricoverati insieme e sono stati esauditi, come spiega anche Massimo Zanasi, il direttore della struttura complessa di medicina riabilitativa: “È stata una scena molto tenera ed emozionante, è stata proprio la donna a chiedermi di essere ricoverata insieme al marito. Mi ha detto  ‘da sola non ci voglio stare’ e non ho potuto che arrendermi. Ecco, è come se mettessimo a disposizione una stanza matrimoniale”.

I due anziani che non hanno figli, ma soltanto nipoti, sono stati ricoverati in una stanza interna alla struttura ospedaliera e, considerando che tra di loro vi è un legame di consaguineità, non vi sono stati problemi per lo staff medico di creare una zona per loro. 

Secondo Zanasi, si tratta di un gesto molto umano, in quanto il suo staff ci tiene molto, non solo alla cura e alla riabilitazione del paziente, ma anche all’umanizzazione che va perseguita, proprio come è successo nel caso di questa coppia di anziani e del loro desiderio espresso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Un legame che non conosce l'usura del tempo. Un amore infinito che commuove e che tocca il cuore. Una coppia di anziani decide di essere insieme anche in ospedale condividendo la stessa stanza, un segnale che il loro amore e vicinanza possa superare qualsiasi ostacolo e barriera. Una storia di buoni sentimenti che si è realizzata grazie allo staff della struttura.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!