Iscriviti

Foggia, autocisterna carica di Gpl esplode sulla Statale: ferite due persone, una è grave

L'episodio si è verificato intorno alle ore 14:30 di ieri sulla Strada Statale 655 tra Foggia e Candela, al km 5,500. Da accertare ancora le cause dell'esplosione, forse dovuta ad un tamponamento. I testimoni, "poteva essere una strage".

Cronaca
Pubblicato il 6 agosto 2021, alle ore 10:28

Mi piace
0
0
Foggia, autocisterna carica di Gpl esplode sulla Statale: ferite due persone, una è grave

Si sono vissuti momenti di vera paura in Puglia nel primo pomeriggio di ieri intorno alle 14:30 sulla Strada Statale 655 (km 5,500), dove una autocisterna carica di Gpl è esplosa sulla carreggiata. Al momento sono tutte da chiarire le cause che hanno portato alla deflagrazione: tutto sarebbe avvenuto, forse, a seguito di un tamponamento che ha coinvolto lo stesso mezzo pesante e un autocarro. Molti automobilisti, notando i mezzi fermi sulla strada, di cui uno in fumo, si sono fermati mantenendo la distanza di sicurezza. 

All’improvviso la cisterna carica di Gpl è esplosa. Si stima che il mezzo trasportasse 40.000 litri di carburante. La deflagrazione è stata talmente potente che i pezzi sono volati in aria per circa 400 metri. Alcune parti del guardrail sono state divelte e scagliate lontano a centinaia di metri. Lì vicino, fortunatamente, si trovava una squadra di Vigili del Fuoco impegnata a spegnere un rogo di sterpaglie. I pompieri hanno fatto allontanare gli automobilisti. Alcuni di loro hanno fatto retromarcia e sono andati via. 

Testimoni spaventati

Il boato è stato udito a centinaia di metri di distanza. “Io abito al Cep ero fuori al balcone e l’esplosione mi ha spaventata tantissimo” – così ha detto una testimone alla testata giornalistica Foggia Today. Le segnalazioni a causa del denso fumo provocato dall’esplosione sono arrivate anche dal Salice e da Borgo Cervaro. 

Oltre ai Vigili del Fuoco, sul luogo del fatto di cronaca sono intervenuti anche i tecnici dell’Anas, la Polizia Stradale e quattro ambulanze del 118. I feriti sono stati trasportati in ospedale: il conducente dell’autocisterna sarebbe rimasto ferito in maniera grave. Increduli i parenti di quest’ultimo, che pregano per lui affinchè guarisca presto. 

Il ferito grave si troverebbe attualmente ricoverato al Centro Ustioni di Bari. Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su quanto avvenuto ieri pomeriggio nel foggiano. Le indagini sono tutt’ora in corso e mirano a chiarire esattamente la dinamica dei fatti. Gli abitanti delle zone limitrofe sono ancora sotto shock.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero assurdo quello accaduto in provincia di Foggia. Queste notizie ci fanno capire di quanti pericoli possano esserci sulla strada. Bisogna stare davvero attenti quando si conducono mezzi di qualsiasi tipo. Fortunatamente l'episodio non ha provocato vittime. L'incidente ricorda per certi versi quanto accaduto a Bologna un paio di anni fa, quando una autocisterna esplose in mezzo all'autostrada.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!