Iscriviti
Firenze

Firenze, la giovane pattinatrice Viola Parigi muore stroncata da un male incurabile

Si tratta della giovane pattinatrice fiorentina Viola Parigi. La ragazza si era ammalata lo scorso mese di febbraio ed è stata campionessa di pattinaggio con le rotelle. I suoi compagni di scuola l'hanno salutata in lacrime lanciando palloncini in cielo.

Cronaca
Pubblicato il 22 ottobre 2021, alle ore 16:02

Mi piace
1
0
Firenze, la giovane pattinatrice Viola Parigi muore stroncata da un male incurabile

Non ce l’ha fatta Viola Parigi, una giovane ragazza di 17 anni che in queste ore ha perso la vita stroncata da un male incurabile. La ragazza, campionessa di pattinaggio con le rotelle, era molto conosciuta a Firenze, dove viveva. Si era ammalata lo scorso febbraio, da lì in poi il calvario, che l’ha portata a subire un’operazione e poi ad assumere le relative terapie. Viola frequentava l’istituto tecnico Marco Polo di Firenze e si allenava con l’Asd Oltrarno, la scuola di pattinaggio artistico per la quale gareggiava.

La società sportiva l’ha ricordata con una foto apparsa sui suoi profili social. “Pattineremo sempre con te Viola” – così ha scritto la società. La notizia del decesso della Parigi si è sparsa in breve tempo in tutto il capoluogo toscano, destando anche sconcerto presso l’istituto scolastico che frequentava. I suoi compagni di classe l’hanno ricordata in lacrime lanciando in cielo centinaia di palloncini. Dalle classi gli studenti hanno guardato i palloncini lanciati in cielo. 

Un minuto di silenzio

“A causa di una gravissima malattia, ieri è venuta a mancare Viola, una straordinaria ragazza di 17 anni, amata da tutti. Non ci sono parole per descrivere cosa si prova in questi momenti eravamo tutti in difficoltà, nei corridoi si incontravano insegnanti e studenti in lacrime. Siamo stati indecisi su cosa fare per ricordare Viola. Personalmente sono contrario al rituale del minuto di silenzio. Ma quando i suoi compagni di classe sono venuti a chiedermelo, ho fatto un passo indietro e ho acconsentito” – così ha dichiarato Ludovico Arte, preside del Marco Polo. 

Nella scuola è stato quindi osservato un minuto di silenzio per ricordare Viola. Dagli altoparlanti della scuola sono state trasmesse alcune delle canzoni preferite da Viola. Il preside ha detto che questo è stato un “momento straziante ed emozionante”. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio comparsi sui social.

Nelle prossime ore, o nei prossimi giorni, non è escluso che possano conoscersi ulteriori dettagli sul decesso di Viola Parigi. Purtroppo ogni anno molti giovani perdono la vita in circostanza analoghe. Si pensi a quanto accaduto il 21 ottobre in provincia di Reggio Emilia, dove un operaio di 25 anni è morto improvvisamente nel sonno. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Lascia senza parole la tragedia avvenuta a Firenze, dove la giovanissima Viola Parigi è morta stroncata da un male incurabile. Si tratta di una vicenda molto delicata. I genitori e i parenti, insieme agli amici, sono sotto shock per questa perdita prematura. Viola rimarrà per sempre nei cuori anche dei compagni di squadra, anch'essi distrutti dal dolore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!