Iscriviti
Milano

Finge amore per un’anziana per farsi regalare 300 mila euro: arrestato un trentenne sardo

Una storia di estorsione e raggiri ai danni di una signora che, essendosi affezionata a un giovane 30enne, si è vista derubare di qualsiasi cosa e di tutti i suoi beni di valore. Ecco come si sono svolti i fatti.

Cronaca
Pubblicato il 25 settembre 2020, alle ore 17:47

Mi piace
4
0
Finge amore per un’anziana per farsi regalare 300 mila euro: arrestato un trentenne sardo

I raggiri e le estorsioni ai danni di persone anziane di cui si approfittano i giovani sono ormai all’ordine del giorno. La signora anziana si fida, ma il malcapitato di turno pensa bene di fregarla estorcendole denaro ed oggetti preziosi. È proprio quanto successo a una signora della città lombarda che, fidandosi di un giovane, si è lasciata abbindolare. Ecco come si sono svolti i fatti e la pena che è stata comminata al giovane.

I fatti qui narrati si sono svolti un anno e mezzo fa circa a Cortina durante una vacanza invernale e la protagonista o sarebbe meglio dire vittima è una donna over 80 che, durante il soggiorno in montagna, ha conosciuto e incontrato un 30enne. I due hanno cominciato immediatamente a frequentarsi e il loro rapporto è proseguito anche quando sono tornati a casa, in quanto la signora è milanese.

Il giovane ragazzo di 30 anni, le cui iniziali sono D.N., è riuscito a conquistarsi la fiducia della signora ottantenne che ha deciso di regalargli soldi e oggetti preziosi come un Rolex, gioielli di Bulgari e Cartier, oltre a beni di altissimo valore e dispositivi di ultima generazione. Un vero e proprio pacchetto regalo del valore di più di 150 mila euro.

Oltre a tutti questi beni preziosi, si è anche accaparrato la somma di 120 mila euro con un regolare atto che è stato firmato davanti alla notaia. Dopo un anno e mezzo di raggiri ed estorsioni, durante i quali il giovane le ha anche portato via i gioielli che era solita indossare, è stato arrestato grazie all’intervento dei familiari della signora che hanno presentato denuncia.

A quel punto, i carabinieri della zona hanno dato il via a una indagine a tappeto che ha portato a tutti i flussi di denaro spesi e sperperati dal giovane. In base alle indagini condotte dall’unità Radiomobile, si è venuto a scoprire che il giovane ha beneficiato di tutti questi beni di valore insieme a un amico che è stato denunciato e arrestato, con il quale si divertiva ad andare in discoteca, frequentava ristoranti di lusso, ecc.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sono allibita di fronte a una storia che ha avuto molti altri precedenti. Credo che la signora anziana si sia affezionata davvero al giovane, mentre il suo unico scopo fosse quello di derubarla e sfruttarla per i suoi comodi. Sicuramente il 30enne è andato a Cortina con la speranza di "abbordare" una signora anziana e l'intento di approfittare di lei e dei suoi beni. Fortunatamente è stato arrestato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!