Iscriviti

Fiamme e incendi da ieri, in tutta la Sicilia

Roghi e incendi in tutta la Sicilia, da Palermo a Catania, ma anche nel trapanese e a Pantelleria. Molte case evacuate. In azione vigili del fuoco, protezione civile e in alcuni casi anche i canadair

Cronaca
Pubblicato il 25 giugno 2014, alle ore 15:38

Mi piace
0
0
Fiamme e incendi da ieri, in tutta la Sicilia

Fiamme e incendi in tutta la Sicilia, che si propagano da ieri e continuano a sterminare i territori dell’isola. Numerose case e villette sono state evacuate, tra cui anche un’abitazione di Altavilla Milicia, completamente danneggiata dalle fiamme, e oltre una decina le persone intossicate. I vigili del fuoco hanno affrontato una notte da incubo, costretti a domare incendi anche a Misilmeri, dove un canadair in azione ha cercato di spegnere ininterrottamente le fiamme. A Palermo si sono verificati roghi attorno la centrale Enel in via Casuzze, in via Villagrazia e nella zona di Corso Calatafimi, dove sono stati registrati anche numerosi black-out.

A Palermo brucia ancora via Bronte e via Castellana, dove alcune villette sono state abbandonate, e anche via Bonagia è stata raggiunta dagli incendi. Sotto i roghi anche il supermercato Carrefour, un bar e un altro negozio di casalinghi. Le temperature alte e il vento di scirocco di ieri, che ha superato a Palermo i trenta nodi con punte di quarantacinque, hanno provocato incendi paurosi, perfino nel centro ed anche a Catania. A Palermo è stato chiuso un distributore di benzina in viale Regione Siciliana, per evitare che potesse provocare altri incendi, mentre nella zona di via Leonardo da Vinci e in via Belmonte Chiavelli, alcuni residenti hanno strappato gli idranti ai vigili del fuoco per cercare di spegnere il fuoco. Anche il convento di Baida, che si trova sulle colline di Palermo, è a rischio incendi ed è già intervenuto un canadair. 

La situazione più grave nei pressi di Catania è a Nicolosi, ma si sono registrati incendi anche a Belpasso e Adrano e vicino all’Eremo di Sant’Anna. Due squadre di pompieri sono tuttora al lavoro per domare diversi focolai accesi nel rione Canalicchio, dove cespugli e sterpaglie mettono a rischio le zone adiacenti. A Campobello di Mazara sono andati distrutti un’officina meccanica, con circa cinquanta moto, e alcune barche. A Pantelleria le fiamme hanno assalito Monte Gibele, mentre un incendio si è divampato nei pressi di Termini Imerese, vicino la stazione di servizio Caracoli. La situazione anche qui è sotto controllo e i vigili del fuoco e la protezione civile gestiscono il traffico.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!