Iscriviti
Roma

Fermato presunto autore della tragedia alla metro di Roma, pare si tratti di un folle

La donna spinta nella metro di Roma è stata vittima del gesto di un folle. E' quanto hanno appurato i carabinieri che hanno fermato il presunto autore della tragedia, un italiano di 47 anni.

Cronaca
Pubblicato il 27 gennaio 2018, alle ore 12:54

Mi piace
7
3
Fermato presunto autore della tragedia alla metro di Roma, pare si tratti di un folle

La vicenda della donna peruviana spinta sotto la metro a Roma ha sconvolto tutti: il fatto è accaduto ieri e la donna è stata spinta brutalmente da un uomo che la polizia adesso ha catturato. I poliziotti della Squadra Mobile di Roma hanno fermato il presunto autore della tragedia. Si tratta di un italiano di 47 anni che gli investigatori hanno considerato incapace di intendere e di volere.

Il gesto sarebbe quindi stato commesso da un folle e dalla ricostruzione degli investigatori è emerso che l’autore e la vittima non si conoscevano. Al posto della donna vi sarebbe potuto essere chiunque, visto che il presunto autore ha agito per un impulso dato dalla sua follia.

Gli agenti della squadra mobile di Roma hanno rintracciato l’uomo nella notte a casa e da subito hanno capito che soffriva di problemi psichici. Non vi è stata nessuna discussione all’origine del gesto, come si era supposto all’inizio, l’uomo ha spinto la donna e poi si è allontanato indisturbato tra la folla che si trovava sulla banchina.

Il responsabile della tragesia è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio. La donna peruviana, dopo essere stata travolta dal convoglio sotto gli occhi di decine di passeggeri che attendevano alla fermata Eur Fermi della linea B e che non hanno potuto fare nulla per impedire tutto ciò, è ancora in gravi condizioni.

La donna è stata soccorsa subito dai vigili del fuoco che l’hanno estratta dai binari e trasportata d’urgenza in ospedale dagli operatori del 118. E’ stata operata per ore all’ospedale San Camillo, ma le sue condizioni sono ancora instabili.

Le ferite e le lesioni riportate e una grave emorragia non permettono ancora ai medici di sciogliere la prognosi. Inoltre, nonostante i tentativi dell’equipe chirurgica, non è stato possibile riattaccare la mano amputata durante l’investimento. Si spera in un miglioramento nei prossimi giorni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Michelangelo Ricupati

Michelangelo Ricupati - E' incredibile come la vita di una persona sia stravolta per il volere di un'altra che non è in grado di capire che cosa sta facendo! La storia di questa donna è una delle tante spezzate per le casualità della vita che possono accadere a chiunque. Perché è proprio così, quell'uomo ha agito per istinto, e se non viene condannato, la storia potrebbe ripertersi!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!