Iscriviti

Femminicidio in una casa di riposo a Bolzano: ospite accoltellata da un finto visitatore

Ennesimo femminicidio, stavolta in una casa di riposo di Bolzano. A perdere la vita la 78enne Maria Waschler, residente e ospite della struttura per anziani di Lana.

Cronaca
Pubblicato il 19 luglio 2021, alle ore 14:16

Mi piace
0
0
Femminicidio in una casa di riposo a Bolzano: ospite accoltellata da un finto visitatore

Nelle scorse ore, in Alto Adige, si è consumato l’ennesimo femminicidio. A perdere la vita una donna di 78anni, uccisa con una coltellata al cuore all’interno della struttura per anziani dove era ospie. 

Il delitto si è consumato nel tardo pomeriggio di ieri,domenica 18 luglio, in una Rsa del comune di Lana, in provincia di Bolzano. La vittima dell’aggressione è Maria Waschler, una 78enne che prima della pensione aveva gestito un negozio di alimentari nel paese alle porte di Merano e ora era ospite dela struttura.

La ricostruzione del delitto

Erano da poco passate le 18:30, orario di visite, quando un uomo si è introdotto nella struttura per anziani, armato di un coltello, scagliandosi contro la donna e uccidendola a coltellate. L’aggressione fatale si è consumata davanti agli occhi impauriti e impotenti degli ospiti della residenza per anziani e del personale sanitario e socio-assistenziale che era presente.

L’uomo è stato bloccato dai presenti e, infine, arrestato dai carabinieri, che sono stati immediatamente chiamati ad intervenire sul posto dalla struttura. L’uomo non ha opposto resistenza all’arresto e, in passato, aveva avuto un legame affettivo con la donna. Secondo le prime ricostruzioni, si sarebbe presentato come un normale visitatore per incontrare la donna ma, trovatosi al suo cospetto, avrebbe estratto un coltello da cucina che aveva portato con sè, colpendola al petto. 

L’aggressione è avvenuta nel parco all’esterno della struttura, dove avvengono le visite degli esterni. La vittima e l’assassino erano seduti a parlare su una panchina quando l’uomo, improvvisamente, ha estratto il coltello e l’ha colpita. I soccorsi medici si sono rivelati inutili e la donna è deceduta dopo che la lama le ha colpito il cuore, senza lasciarle scampo. L’uomo indiziato dell’omicidio è un cittadino austriaco, di 87 anni,Kark Engelmayr, che in passato era stato compagno della donna e aveva vissuto con lei in Alto Adige. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Ennesimo femminicidio che va ad aggiungersi alla lunga lista di donne uccise da chi diceva di amarle o, un tempo, ha avuto una relazione con loro. Questa piaga va fermata in tutti i modi e , come dico sempre, con misure drastiche, forti, col carcere a vita. A ogni donna in pericolo, dico solo DENUNCIATE!!!!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!