Iscriviti

Eroico salvataggio a Capo Rizzuto: l’imbarcazione si arena e vengono salvati 88 migranti nel mare in tempesta

Sono 88 i migranti salvati dagli agenti di polizia e dai volontari della CRI che, nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi, sono intervenuti in località Le Canella dopo che l'imbarcazione sulla quale viaggiavano si è arenata a 150 metri dalla costa calabra.

Cronaca
Pubblicato il 5 novembre 2021, alle ore 15:41

Mi piace
0
0
Eroico salvataggio a Capo Rizzuto: l’imbarcazione si arena e vengono  salvati 88 migranti nel mare in tempesta

Dall’Isola di Capo Rizzuto, in provincia di Crotone, arrivano immagini drammatiche, risalenti alla serata di mercoledì 3 novembre, quando un’imbarcazione si è arenata dinanzi alla costa calabra, in località Le Canella. 

Nuovo sbarco sulle coste crotonesi, dunque. 88 i migranti a bordo della barca a vela giunta dopo tre giorni di viaggio dalla Turchia. I residenti della zona, allarmati dalle urla di terrore che provenivano dall’imbarcazione, hanno immediatamente lanciato l’allarme. 

L’accaduto

Sul posto sono giunti i soccorritori del 118, gli agenti di polizia e i volontari della Croce Rossa che si sono tuffati in mare, sfidando le onde alte e il forte vento, tentando di raggiungere la barca e portare in salvo i più piccoli. Un’operazione di salvataggio estrema, incredibilmente complicata dalle condizioni meteo avverse e dal buio della notte. 

Gli agenti e i volontari sono riusciti a soccorrere e a portare a terra tutti i migranti a bordo dell’imbarcazione che sono stati rinfocillati, tranquillizzati, affidati alle cure del personale medico e accompagnati al Regional Hub per la collocazione nei padiglioni di accoglienza. Tra i migranti, provenienti da Afghanistan, Yemen, Palestina, Egitto e Turchia, numerosi bambini, oltre ad un uomo disabile.

Tutti sono stati salvati e l’impresa è stata immortalata con foto e video, diffusi sui social. Indubbiamente l’immagine più forte è quella che ritrae l’ispettore Luigi Crupi, fotografato mentre tiene in braccio una bimba e tenta di raggiungere la riva nel mare in tempesta. 

L’agente ha raccontato: “Quella che si è aggrappata a me, viaggiava con il suo papà. Lui non parlava inglese ma capivo che nella sua lingua mi implorava di prendere sua figlia. Io ne ho due della stessa età e sentivo lo stesso abbraccio, di una piccola che stretta al suo papà sente che non gli può accadere nulla di brutto. E’ stata una grandissima emozione portarla in salvo”. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un salvataggio eroico quello effettuato dagli agenti di Polizia e dai volontari della Croce Rossa che sono riusciti a riportare sani e salvi, a riva, nonostante il mare in tempesta, tutti i migranti, tra cui molti bambini e un disabile. Grazie davvero per il vostro encomiabile lavoro che ha permesso di evitare la tragedia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!