Iscriviti

Erminia, il segreto dei 111 anni: "Sin da bambina ho sempre lavorato"

Si tratta della quinta persona più longeva d'Italia che, lo scorso 23 aprile, ha compiuto 111 anni e, nel corso di una recente intervista, ha avuto modo di ripercorrere la sua vita.

Cronaca
Pubblicato il 28 luglio 2019, alle ore 13:39

Mi piace
2
0
Erminia, il segreto dei 111 anni: "Sin da bambina ho sempre lavorato"

Un recente sondaggio ha dimostrato che l’Italia è uno dei paesi più longevi d’Europa e un esempio si ritrova nella persona di Erminia Bianchini. Questa donna ha 111 anni compiuti lo scorso 23 aprile ed è stata protagonista di una lunga intervista, nel corso della quale ha parlato dei suoi segreti. Ha spiegato che non ha mai preso una medicina e vanta un record importante in quanto è la quinta persona più anziana d’Italia.

Erminia ha ricordato le differenze tra il mondo di oggi e quello di ieri, quando c’era la mancanza di corrente elettrica, mentre adesso ci sono i telefonini e i tablet.

L’ultracentenaria ha fatto notare che, durante la sua infanzia, la famiglia aveva una stufa per potersi riscaldare, a dimostrazione di come siano cambiate le cose. La Bianchini è la prima donna più longeva in Piemonte. La donna è originaria del paese di San Donato di Mango e vive con la figlia Ninfa in una provincia di Cuneo.

Il ricordo dell’infanzia e una famiglia allargata

La centenaria ha ripensato al momento in cui ha lasciato la scuola per dedicarsi alla vita della campagna. La donna ha affrontato due guerre, in quanto classe 1908, e vanta una famiglia allargata composta da quattro figli, otto nipoti, sette pronipoti e dieci gatti. Erminia, nonostante l’età alquanto avanzata, riesce a tenersi in forma e fa delle passeggiate per la cura delle gambe, dimostrando di avere una certa autonomia in casa. Ha raccontato il momento in cui è nata la televisione e si era recata in parrocchia con la figlia più piccola, in quanto veniva visto come un evento.

La Bianchini ha continuato elencando i suoi segreti e ha spiegato che è stato fondamentale lo stile di vita condotto all’aria aperta. Non ha potuto dimenticare l’importanza del lavoro: si alzava tutti i giorni alle cinque del mattino e faceva ritorno a casa alle otto per la colazione. Erminia ha voluto sottolineare che ci sono delle differenze rispetto al passato e, prima, stando fuori, c’era maggiore difficoltà ad ammalarsi.

L’intervistata ha rivelato che, nel corso della sua vita, ha preso solamente qualche aspirina e ha spiegato che, per ogni malanno, veniva usato un rimedio naturale. Erminia ha svelato di aver usato lo stesso metodo con i figli e poi ha posto l’accento sulla sua dieta ideale.

La donna dei record ha specificato che mangia un uovo alla coque e la camomilla nel guscio tutti i giorni, seguiti da un cioccolatino, cercando di nutrirsi di alimenti sani. Infine, ha parlato delle sue passioni tra le quali spiccano il ballo, la cucina, il valzer, fino ad arrivare alla mazurca.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - L'ultracentenaria Erminia Bianchini detiene un record importante in quanto è la quinta donna più longeva. I suoi segreti, a quanto detto da lei, si ritrovano nel fatto che ha sempre lavorato e in uno stile di vita sano. Erminia ha rivelato di aver lasciato la scuola per dedicarsi alla campagna.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!