Iscriviti

Eliza O’Neill: Appello online dei suoi genitori per guarirla da una terribile malattia

Affetta dalla sindrome di Sanfilippo, la piccola Eliza O'neill rischia di morire prima di arrivare all'adolescenza. Il coraggio dei genitori li porta a fare un appello online per raccogliere fondi per continuare la ricerca di una cura genetica sperimentale

Cronaca
Pubblicato il 17 aprile 2014, alle ore 17:50

Mi piace
1
0
Eliza O’Neill: Appello online dei suoi genitori per guarirla da una terribile malattia

Con soli dieci dollari la piccola Eliza O’Neill può iniziare la sua cura che forse la guarirà dalla terribile malattia che le hanno diagnosticato, la sindrome di Sanfilippo. Eliza O’Neill ha 4 anni e lo scorso luglio i genitori hanno appreso la terribile notizia della malattia della loro figlia, una malattia genetica molto rara, che porta alla morte prima di arrivare all’adolescenza. La piccola Eliza è una bimba vivace e solare, ama correre e giocare, ma già dimostra i primi sintomi della malattia, con un cambiamento sempre più evidente che peggiora giorno dopo giorno. La sua è una sentenza annunciata, se non si sottopone a una cura adeguata, ben presto perderà l’uso del cervello, della parola e delle gambe, fino a diventare completamente non autosufficiente.

I genitori si sono rimboccati le maniche alla notizia che vi è forse una speranza: infatti, è in corso una terapia genetica sperimentale che potrebbe guarire Eliza da questa terribile malattia, ma la conclusione della sperimentazione è prevista per la fine del 2014, procede lentamente per la mancanza di fondi. I genitori di Eliza non si sono arresi, per continuare la ricerca hanno fatto un appello online per raccogliere fondi attraverso il sito GoFundMe, hanno anche aperto una pagina Facebook per pubblicare e far conoscere la storia della loro bambina. 

Una corsa contro il tempo, con un obiettivo preciso: raccogliere entro giugno del 2014 un milione di dollari attraverso il sito, per finanziare la cura sperimentale in corso alla Nationwide Children’s Hospital di Columbus, in Ohio. La cifra totale necessaria per la conclusione della cura è di due milioni e mezzo di dollari, finora il sito GoFundMe ne ha raccolti 360 mila. Il grande impegno della famiglia di Eliza trova l’appoggio di tantissime altre persone che soffrono della sua stessa patologia, che eseguono qualche cura grazie alle donazioni di privati. L’amore per la loro bambina e per tanti altri piccoli nelle sue stesse condizioni ha mosso la solidarietà di tante persone, che sostengono questa causa con grande altruismo e affetto, sperano veramente che la cura sperimentale abbia effetti positivi sulla loro vita, permettendo loro di correre e saltare con gioia per il resto dei giorni.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!