Iscriviti

Elisa Pardini, la bambina di 4 anni malata di leucemia, sta malissimo

Elisa e la sua malattia avevano commosso tutto il mondo. Malata di leucemia, la bambina aveva ricevuto un trapianto a febbraio di quest'anno ma le sue condizioni, negli ultimi mesi, si sono nuovamente aggravate.

Cronaca
Pubblicato il 20 agosto 2018, alle ore 13:52

Mi piace
4
0

Finalmente a febbraio 2018 sembrava che le cose finalmente fossero andate per il meglio per la piccola Elisa, la bimba di 4 anni malata di leucemia e per la quale si erano mobilitati addirittura moltissimi personaggi famosi. La sua storia infatti era nota a tutti grazie alla pagina Facebook Salviamo Elisa ma oggi è nuovamente il padre della bimba, Fabio Pardini, a chiedere aiuto con un messaggio che fa riaffiorare la disperazione.

“Elisa sta malissimo. Il quadro non è al momento chiaro e, proprio per questo, ogni nostro commento appare superfluo. Quello che è certo è che la situazione è precipitata. Ripeto: i motivi ci sono sconosciuti. Ora non ci resta che sperare ma la situazione è grave“ ha infatti spiegato Fabio Pardini al Gazzettino. Inutile dire che le sue parole hanno lasciato tutti a bocca aperta, soprattutto perchè si sperava che le cose per la piccola, dopo il trapianto, andassero meglio.

Infatti, dopo la bellissima notizia arrivata nel febbraio del 2018, quando Elisa era stata sottoposta al trapianto di midollo, nessuno si sarebbe di certo aspettato un epilogo come questo. Già allora però la preparazione al trapianto, l’infusione e il post-trapianto, erano stati considerati solamente il punto di partenza dal momento che si trattava comunque di protocolli molto complessi ma soprattutto molto delicati.

Gli effetti del trapianto non erano stati dati per scontati, e nemmeno immediati: infatti, la stessa Elisa era stata sottoposta a 100 giorni di camera sterile per valutare il trapianto. Sembrava però che tutto fosse andato per il meglio, e la piccola aveva finito la sua terapia facendo gioire tutti, non solo mamma e papà.

Ora invece questa terribile notizia ha lasciato tutti senza parole ma soprattutto sgomenti, e si aspetta solamente di ricevere notizie in merito sulla sua pagina Facebook da parte di papà Fabio che forse spiegherà meglio cosa sia successo alla piccola Elisa.

Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Una notizia che sinceramente non avrei mai voluto sentire soprattutto perché ho seguito la sua storia sulla pagina Facebook a lei dedicata e ho gioito quando, a febbraio, la piccola finalmente aveva ricevuto il trapianto da parte di un donatore. Per lei si erano mobilitati tutti, e sono sicura che anche adesso i genitori ed Elisa non saranno lasciati da soli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!