Iscriviti

Ecco le dichiarazioni di Gessica Notaro ad un anno di distanza dall’aggressione con l’acido

La Miss brutalmente sfregiata ha dichiarato: "Mi capita di essere minacciata e inseguita dagli ex delle donne che si rivolgono a me per chiedere aiuto"

Cronaca
Pubblicato il 10 gennaio 2018, alle ore 16:54

Mi piace
2
0
Ecco le dichiarazioni di Gessica Notaro ad un anno di distanza dall’aggressione con l’acido

Un anno fa la sua vita è cambiata radicalmente a causa di quel tragico episodio di cui è stata vittima. “Non potrò dimenticare mai quella scena. Quando torno a casa di sera vedo Tavares sbucare fuori con la bottiglietta di acido nella mano” ha dichiarato la povera donna.

Nulla è più come prima per Gessica Notaro da quella maledetta serata del 10 gennaio 2017. Ad ogni modo, Gessica ha tenuto a precisare che oggi festeggerà comunque in compagnia dei suoi migliori amici,  e faranno un po’ di musica insieme. Sembra proprio avere tutta l’intenzione di festeggiare, perché oggi è il compleanno della sua nuova vita.

Sono trascorsi esattamente 365 giorni dall’agguato con l’acido

Tuttavia, stando a quando dichiarato dalla sfortunata donna, non si è per nulla trattato dell’anno peggiore della sua vita. “E’ stato un anno molto difficile. Ma è stato anche un anno pieno di emozioni e incontri. Ho ritrovato tante persone che credevo di aver perso, ne ho conosciute molto nuove. Tutto questo dolore mi è stato utile: questa esperienza mi ha fatto capire veramente chi sono”. Parole che hanno suscitato grande ammirazione da parte di quasi tutta l’opinione pubblica.

Le cicatrici sul volto e la benda sull’occhio sinistro non sono affatto scomparse e sono ancora lì, a ricordarle quanto ha dovuto soffrire a causa di quel tragico episodio. Ha ancora tanta strada da fare per recuperare fisicamente da quel trauma, ma la strada intrapresa sembra proprio essere quella giusta.

Gessica Notaro ha comunque voluto ricordare come la sua mente la riporti costantemente a quella notte, e che ha ancora molta paura di Tavares. Ma la sua paura non è dettata solo da quel fatidico episodio: “Ci sono persone che hanno cominciato a seguirmi e a minacciarmi. Alcuni sono squilibrati, altri sono gli ex delle donne che si sono rivolte a me per chiedermi aiuto, perché picchiate e vittime di stalking. Un pazzo mi ha seguito pure a Novafeltria, sono dovuti intervenire i carabinieri.” 

Una situazione davvero poco piacevole che mostra come le conseguenze di quella brutta serata dello scorso anno si facciano ancora sentire in maniera concreta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Luca Santini

Luca Santini - Questo genere di episodi sono purtroppo sempre stati molto frequenti, sia nel nostro paese che all'estero. Recentemente si è cercato di reprimere e prevenire il fenomeno, con risultati alterni. Sicuramente Gessica Notaro ha saputo reagire con forza ad un episodio che segna in maniera indelebile l'esistenza di qualsiasi persona. Ci vorrà ancora del tempo, però, per cercare di superare, per quanto possibile, le conseguenze fisiche e mentali dell'aggressione di cui è stata vittima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!