Iscriviti

E’ morta Rosa, protagonista di una delle foto divenute simbolo della pandemia

E' morta Rosa, una delle protagoniste dell'emergenza coronavirus insieme al marito Giorgio. Un amore il loro durato 50 anni

Cronaca
Pubblicato il 16 luglio 2020, alle ore 11:18

Mi piace
0
0
E’ morta Rosa, protagonista di una delle foto divenute simbolo della pandemia

E’ morta Rosa, protagonista insieme al marito Giorgio di una delle foto divenute simbolo dell’emergenza coronavirus che ha coinvolto tutto il mondo.

Una foto la loro che riassumeva tutto il loro amore, la loro passione e la voglia di stare insieme anche e soprattutto in quel momento difficile. Ben 50 anni di matrimonio, vissuti insieme nel bene e nel male. Loro, infatti, non si sono mai lasciati.

Rosa se n’è andata poche ore fa per il peggioramento di una malattia che in questi ultimi giorni l’aveva indebolita tantissimo. A casa ad aspettarla, invece, c’era il marito Giorgio che di lei sentiva tanto la mancanza e che non sopportava di non essere insieme alla donna con la quale ha condiviso una vita intera.

Giorgio viene ricoverato in ospedale a metà marzo per una polmonite da Covid ma nonostante questo la sua preoccupazione principale era rimasta la moglie Rosa rimasta a casa da sola. I primi di marzo, però, anche Rosa inizia a manifestare dei problemi e viene ricoverata in ospedale, ma non nello stesso reparto del marito.

Quando le condizioni di Rosa sono migliorate, però, i medici hanno deciso di fare una sorpresa ai due coniugi e di organizzare un incontro. Quel momento è stato immortalato da una foto che è diventata il simbolo del terribile momento che il nostro paese ha vissuto. “Quella foto è stata un regalo per mamma e papà” ha dichiarato il figlio della coppia.

Rimanere separati per loro è stato difficilissimo, tanto che quando le condizioni di Rosa si sono aggravate il figlio Eduardo non sapeva se dirlo al padre. “Non volevamo dirglielo che avevano ricoverato anche mamma, per non farlo preoccupare. Poi ha capito e a quel punto hanno cominciato a passare ore e ore al telefono da stanza a stanza” ha raccontato l’uomo.

“Non ci lisciamo mai soli” ripeteva Giorgio durante i giorni passati in corsia. Il momento del loro incontro, quindi, è stato indelebile ed ha costituito un vero e proprio regalo per la coppia.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!