Iscriviti

Dramma nel Piacentino, auto finisce nel Trebbia: 4 ventenni morti annegati

Un'auto è stata rinvenuta nel fiume Trebbia con all'interno i cadaveri di 4 ragazzi 20enni. Le famiglie non avevano loro notizie da ieri sera e stamattina ne hanno denunciato la scomparsa, fino al tragico ritrovamento dei loro corpi senza vita.

Cronaca
Pubblicato il 11 gennaio 2022, alle ore 14:58

Mi piace
0
0
Dramma nel Piacentino, auto finisce nel Trebbia: 4 ventenni morti annegati

Tragedia vicino a Calendasco, nel Piacentino. Stamattina, 11 gennaio 2022, è stata ritrovata un’auto inabissata nel fiume Trebbia vicino alla Malpaga, con all’interno i corpi di quattro giovani morti, di cui i familiari non avevano più notizie da ieri sera, al punto da denunciarne la scomparsa oggi. 

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco con i sommozzatori insieme ai carabinieri e ai mezzi del 118, automedica di Piacenza e ambulanza della Cri. Pare che a trovare la vettura sia stato, intorno alle 11,30 un pescatore che si trovava al lago Ponderosa e che ha subito allertato i soccorsi. Intorno alle 12,30 sono arrivati il capo della procura di Piacenza Grazia Pradella e il sostituto Ornella Chicca. Sul posto anche Filippo Zangrandi, sindaco di Calendasco.

L’accaduto 

Le vittime sono tre ragazzi e una ragazza, pare tutti residenti tra Castelsangiovanni e Borgonovo, tutti intorno ai vent’anni di età. Pare che i quattro amici avverso trascorso la serata insieme a una festa di compleanno. Ancora da chiarire cosa sia accaduto ma è probabile che i quattro siano rimasti vittima di un incidente stradale dopo che la vettura a bordo della quale viaggiavano è finita nel Trebbia. 

Saranno i rilievi e le indagini a fornire elementi utili alla ricostruzione del tragico sinistro. L’auto è finita nel Trebbia dopo aver percorso una lunga strada che attraversa i campi sull’argine. Una delle ipotesi è che a causa della nebbia il conducente non si sia accorto della fine della strada.

L’auto, cadendo poi da circa tre metri sulla sponda, si è ribaltata e questo potrebbe certamente aver contribuito ad intrappolare i quattro amici all’interno dell’abitacolo senza la possibilità di uscire a causa dell’acqua. Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo investigativo di Piacenza insieme con i carabinieri delle vicine stazioni di Borgonovo e San Nicolò. Per recuperare i corpi dei 4 giovani, i sommozzatori si sono immersi nelle gelide acque del Trebbia. Al momento l’ipotesi dell’incidente resta quella più accreditata. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Cosa è accaduto a questi 4 giovani? Come mai la loro auto è finita nelle acque del Trebbia senza lasciare scampo? Speriamo che le indagini e gli accertamenti in corso riescano a risalire al motivo di questa tragedia che stamattina ha sconvolto il Piacentino. Le mie più sentite condoglianze ai familiari delle vittime.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!