Iscriviti

Donne a luci rosse promosse su Escort Advisor con le parole del Vangelo: “Non di solo pane vive l’uomo”

Il sito Escort Advisor ha fatto pubblicità alla propria piattaforma utilizzando alcune parole del Vangelo. Molti si sono sentiti offesi da tale binomio. La CEI si è fatta portavoce di chi ha manifestato disagio.

Cronaca
Pubblicato il 8 luglio 2019, alle ore 17:12

Mi piace
2
0
Donne a luci rosse promosse su Escort Advisor con le parole del Vangelo: “Non di solo pane vive l’uomo”

Sta facendo discutere la campagna lanciata da un famoso sito di Escort. Questa campagna usa come slogan delle parole tratte dal Vangelo. La trovata pubblicitaria lanciata dal sito Escort Advisor genera polemiche: le parole della Bibbia vengono utilizzate per fare un’illusione, neppure troppo velata, con chiaro riferimento a luci rosse. La campagna dal 24 giugno scorso viene proposta sia nella città si Roma, che in quella di Milano.

Ben quattro sono i camion vela che girano per le strade delle due città per 7 ore consecutive tutte i giorni. L’immagine che i camion mostrano è quella di una ragazza giovane che, mangiando uno sfilatino mima esplicitamente un rapporto orale. Per sdrammatizzare, o forse enfatizzare, all’immagine è stata affiancata una frase del Vangelo, che cita: Non di solo pane vive l’uomo. Questo slogan ha lo scopo di utilizzare parole della Bibbia per porsi a contrasto di quanto viene visivamente mostrato.

Di primo acchito sembrerà che l’immagine possa rimandare a qualche catena di ristorante, data la presenza del panino. In verità l’immagine rimanda al sito Escort Advisor. La scelta di promuovere il servizio offerto da Escort Advisor attraverso dei camion vela in due città come Roma e Milano, è stata effettuata perché in queste due metropoli il bacino di utenza è un’importante fetta di mercato per la tipologia di prodotto promossa dalla piattaforma.

Escort Advisor ha lo scopo di fare avvicinare la clientela, futura e presente, ad un concetto di sicurezza offerta dal sito. Escort Advisor si è rifatto al mantra proposto dalla Pubblicità Progresso degli anni ’90: la libertà di trattare tematiche che vengono ritenute fuori luogo a causa del perbenismo latente, nemmeno troppo, della società. Escort Advisor viene ritenuto un settore non degno di rispetto, ma in verità copre una buona fetta di mercato con conseguenti introiti. Numerose le critiche che derivano dai social.

La Conferenza Episcopale Italiana (CEI) ha lanciato un’ammonizione alla pubblicità promossa da Escort Advisor: la stessa è definita inopportuna poiché accosta il nome di Gesù a un’attività poco consona al paragone.
La CEI si dice portavoce di tutti i cittadini cristiani di Roma e di Milano che possono sentirsi offesi e lesi nel loro percorso di vita improntato sulla fede.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Samanta Scherini

Samanta Scherini - La scelta di abbinare parole del Vangelo per promuovere il sito Escort Advisor è sembrata a molti inopportuna. E' necessario precisare che si deve avere rispetto delle credenze di ogni singolo cittadino. E', quindi, doveroso non offendere la sensibilità di chi professa una religione utilizzando citazioni inerenti alla stessa per aumentare la risonanza di concetti totalmente estranei. D'altro canto, non credo che una singola frase, estrapolata da un contesto più ampio è delicato al quale appartiene, possa essere inficiante della validità di un'intera dottrina. In sintesi credo che ci siano problematiche molto più valide da considerare come fulcro di un insieme di comportamenti che vanno a ledere e a offendere la sensibilità di chi professa una determinata credenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!