Iscriviti

Domenica di scacchi a Cassino: l’iniziativa promuove un gioco che allena la mente

L'Open Day a Cassino ha promosso, con una giornata gratuita di lezioni di scacchi, un'iniziativa che favorisce le attività culturali in Ciociaria per piccoli e grandi.

Cronaca
Pubblicato il 9 ottobre 2017, alle ore 17:38

Mi piace
11
0
Domenica di scacchi a Cassino: l’iniziativa promuove un gioco che allena la mente
Pubblicità

Domenica 8 Ottobre è stata una domenica dedicata all’Open Day del gioco degli scacchi. Particolare parlare di scacchi invece del solito calcio. Sergio Procacci, Istruttore di scacchi a Cassino (FR) ha contibuito molto alla promozione e alla diffusione di questo gioco sul territorio cassinate e nella Ciociaria.
Gli scacchi sono un gioco da tavolo non semplice, molto importante è l’utilizzo di una strategia che si utilizza per muovere i pezzi e cercare di battere l’avversario. L’obiettivo del gioco è quello di attaccare il re avversario al fine di bloccarlo.

Importante ricordare che gli scacchi sono uno sport riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale e si organizzano competizioni ufficiali da parte della FIDE (Fédération Internationale des Échecs, Federazione Internazionale degli Scacchi), fondata nel 1924.
Bisogna considerare che il gioco degli scacchi è piuttosto complesso: è stato stimato che il numero di combinazioni ammesse ufficialmente – dei 32 pezzi sulle 64 caselle della scacchiera – sia compreso fra 1.043 e 1.050 e le mosse possibili siano approssimativamente 10.123. Si stima inoltre che il numero di possibili diverse partite a scacchi sia circa 101.050. Numeri che fanno riflettere, soprattutto sulle doti cognitive, di memoria e di elasticità mentale che si sviluppano giocando a scacchi.

L’Open Day di domenica 8 Ottobre a Cassino ha attirato tanti curiosi di questo gioco, adulti e giovani, che hanno conosciuto questa realtà. Perché il mondo degli scacchi è di fatti una realtà che ti coinvolge, che ti trasporta in un mondo che è altro. Si parla di una seconda realtà.

La cosa bella è che si è giocato dalla mattina alla sera (dalle ore 10:00 alle ore 19:00), permettendo a tanti cittadini di incontrarsi presso il Toworking- Tow, che ha sede a Cassino e che si è riempito di tanti scacchisti dilettanti, curiosi e di tutti i tipi, che hanno portato con se la passione che gli accomuna e la voglia di giocare, realizzando tante partite e provando l’emozione di sentirsi un giocatore di scacchi.

Da questo incontro conoscitivo si sono buttate le basi per conoscere il mondo degli scacchi e l’istruttore Sergio Procacci, che sarà insegnante per i corsi che si formeranno. 
Un’iniziativa importante per lo sviluppo ludico-culturale della città, con corsi per adulti e corsi per bambini.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Angelo Franchitto

Angelo Franchitto - Con l'Open Day di domenica 8 Ottobre mi piace guardare a Cassino come una cittadina che cura i suoi abitanti, che non guarda solo allo sport tradizionale, ma anche a un divertimento che aiuti la mente. Gli scacchi sono un gioco per chi pensa, per chi ama usare la logica. Spero che questa iniziativa sia solo un primo passo verso lo sviluppo di questo gioco.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!